Tim, Vodafone, Wind, Tre Italia e Fastweb: date definitive ritorno fatturazione mensile fisso e mobile

Ecco le date definitive di ritorno alla fatturazione mensile per fisso e mobile nonché i nuovi costi di Tim, Vodafone, Wind, Tre Italia e Fastweb.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le date definitive di ritorno alla fatturazione mensile per fisso e mobile nonché i nuovi costi di Tim, Vodafone, Wind, Tre Italia e Fastweb.

Come previsto dalla Legge: Tim, Vodafone, Wind, Tre Italia e Fastweb hanno comunicato che torneranno alla fatturazione mensile sia per quanto concerne il fisso che per il mobile. Le date saranno diverse per ciascun operatore telefonico e per alcuni i costi delle offerte con la fatturazione mensile cambieranno. Ecco le info.

Date fatturazione mensile Tim e Vodafone

La data di ritorno alla fatturazione mensile di Vodafone sarà il 25 marzo per mobile e il 5 aprile per fisso. La spesa complessiva annuale per mobile non cambierà anche se il numero dei rinnovi mensili dell’ offerta passerà da 13 a 12 per cui l’importo di ciascun rinnovo aumenterà dell’8,6%. Esempio: tariffa di 10 euro dal 25 marzo passerà a 10,86 euro. Anche per il fisso sarà fatto lo stesso calcolo, ecco il link Vodafone della variazione di tariffazione.

La data in cui Tim passerà alla fatturazione mensile sarà il 5 marzo per mobile e l’1 aprile 2018 per il fisso. La spesa annuale resterà invariata per cui mensilmente si pagherà l’8,6% in più. Stesso discorso di Vodafone per cui un’offerta di 10 euro dal 5 marzo costerà 10,86. A differenza dell’operatore con il logo rosso, però, Tim aumenterà in maniera proporzionale le quantità di minuti, giga in 4G ed sms per garantire gli stessi contenuti annuali delle offerte, ciò per mobile. Per quanto concerne la rete fissa le offerte non avranno variazione di spesa annua per cui il prezzo sarà riproporzionato in funzione della nuova durata (mensile anziché ventotto giorni). Ecco il link Tim della variazione di fatturazione.

Wind data fatturazione mensile e info

La data in cui Wind tornerà alla fatturazione mensile sarà il 4 aprile per mobile ed il 5 aprile 2018 per il fisso. Per quanto concerne la rete fissa, il costo e il contenuto delle offerte Wind saranno applicati su base mensile per cui vi sarà un riproporzionamento del loro costo alla nuova durata, pari all’8,6%. La modifica, quindi, non comporterà nessuna variazione della spesa annuale, ecco il link Wind. Per quanto concerne le offerte mobile, il cambio verrà comunicato dalla Wind tramite una comunicazione personalizzata. Per i clienti mobile in abbonamento, invece, la riduzione del numero dei rinnovi nell’anno determinerà un riproporzionamento del loro costo alla nuova durata pari all’8,6%. La modifica non comporterà nessuna variazione della spesa annuale che avrà invece un aumento del 10% la quantità di minuti, sms e gigabyte.

Tre Italia e Fastweb data ritorno fatturazione mensile

La data in cui Tre Italia tornerà alla fatturazione mensile sarà dal 24 marzo per mobile e dal 5 aprile per fisso. La Tre comunica che in caso di modifica delle condizioni dell’offerta, sarà inviata al cliente una comunicazione personalizzata e che si potranno richiedere tutte le informazioni al numero del servizio clienti 133, ecco il link della modica della tariffazione.

Fastweb, infine, tornerà alla fatturazione mensile il 26 marzo per mobile e dal 5 aprile per fisso. La società comunica che la variazione non comporterà nessun aggravio di costo in quanto l’offerta sarà calcolata mantenendo fisso l’attuale prezzo annuale per i servizi compresi nell’abbonamento e dividendo tale importo per dodici mensilità, invece di 13 rinnovi ogni 28 giorni, ecco il link di cambio fatturazione Fastweb. Leggete anche: Codacons contro Tim, Vodafone, Tre, Fastweb, Sky, Wind: l’ultima crociata per evitare aumenti dei rinnovi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Offerte Fastweb, Offerte Tim, Offerte Tre, Offerte Vodafone, Offerte Wind