Tim, Vodafone, Tre Italia, Wind, Fastweb e Sky rimodulazioni offerte fatturazione mensile 2018

Fatturazione mensile 2018: ecco come cambiano le offerte di Tim, Vodafone, Tre Italia, Wind, Fastweb e Sky.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Fatturazione mensile 2018: ecco come cambiano le offerte di Tim, Vodafone, Tre Italia, Wind, Fastweb e Sky.

Dal 5 aprile 2018 gli operatori telefonici come Tim, Vodafone, Tre Italia, Wind, Fastweb e Sky dovranno adeguarsi alla fatturazione mensile. Tutti si adegueranno, chi prima e chi dopo lasciando inalterato il canone annuo. Ecco le ultime informazioni in merito.

Vodafone, Tim e Wind: date

La Vodafone tornerà alla fatturazione mensile a partire dal 25 marzo 2018 per le offerte mobile mentre dal 5 aprile per quelle di rete fissa. Al momento si evince che mensilmente le promo avranno un prezzo un po’ superiore ma annualmente il costo sarà il medesimo (ad esempio un’offerta di 10 euro costerà 10,86 euro). Minuti, messaggi e gigabyte di internet saranno i medesimi.

Tim aumenterà dell’8,6% il canone mensile (annualmente sarà il medesimo di adesso) dal 5 marzo 2018 per le offerte mobile. Per quelle fisse, la fatturazione mensile ci sarà dal 1 aprile. Per quanto concerne le offerte mobile, con esse aumenteranno in maniera proporzionale minuti, gigabyte e messaggi.

Wind, infine, tornerà alla fatturazione mensile a partire dal 5 aprile 2018, quindi entro l’ultimo giorno utile per il passaggio. Il costo delle offerte e dei servizi anche con l’operatore arancione sarà addebitato su base mensile. Inoltre il cliente riceverà una comunicazione personalizzata qualora vi sia la modifica delle condizioni dell’offerta.

Fastweb, Tre Italia e Sky

Tre Italia informa che dal 24 marzo 2018 il costo delle offerte e delle relative opzioni relative ai servizi sarà addebitato su base mensile. Anche in questo caso, così come Wind, verrà inviata una comunicazione personalizzata per eventuali modifiche dell’offerta.

Fastweb tornerà invece alla fatturazione mensile dal 26 marzo e tutte le offerte mobile saranno calcolate su base mensile. Per le offerte fisse la rimodulazione partirà il 5 aprile.

Infine Sky tornerà alla fatturazione mensile dal 1 aprile 2018. Il prezzo dell’abbonamento annuale resterà lo stesso per cui mensilmente vi sarà un piccolo aumento: ad esempio il pacchetto Sky Tv passerà da 19,90 euro a 21,60 euro mentre quello Cinema da 15 euro a 15,20 euro. Per info più dettagliate, leggete anche: Fatturazione mensile: dopo la data di Tim, Vodafone, Wind e Tre Italia arriva anche quella di Fastweb.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Offerte Fastweb, Offerte Tim, Offerte Tre, Offerte Vodafone, Offerte Wind, Pay tv