Tim, Vodafone, Tre Italia, Fastweb e Wind: quali sono i costi nascosti in bolletta?

Quali sono i costi nascosti in bolletta denunciati all'Antistrust per quanto concerne Tim, Vodafone, Wind, Tre e Fastweb? Ecco le info.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Quali sono i costi nascosti in bolletta denunciati all'Antistrust per quanto concerne Tim, Vodafone, Wind, Tre e Fastweb? Ecco le info.

L’Unione Nazionale Consumatori ha denunciato all’Antitrust che Tim, Vodafone, Wind, Tre Italia e Fastweb applicherebbero costi nascosti alle offerte con conseguente aumento della bolletta telefonica. Fastweb si è però dissociata ed ha chiarito che l’azienda da più di un anno ha intrapreso una pratica commerciale di totale trasparenza. Ma quali sono i costi nascosti in bolletta?

Costi nascosti in bolletta: l’accusa a Tim, Vodafone, Wind, Tre Italia e Fastweb

L’Unione Nazionale dei Consumatori ha denunciato pratiche scorrete effettuate da Tim, Vodafone, Wind, Tre e Fastweb riguardanti i costi nascosti di alcuni servizi. Il metodo utilizzato dagli stessi non è trasparente in quanto gli utenti si ritrovano un aumento della spesa in bolletta senza sapere il perché e il numero delle segnalazioni è aumentato negli ultimi mesi. Ma quali sono questi costi nascosti e quindi a cosa bisogna fare attenzione?

I costi nascosti in bolletta

Innanzitutto tra i principali costi nascosti, l’Unione dei consumatori segnala il “Servizio Chiamami/Ti Ho cercato” ovvero quello che avvisa quando non è stato possibile contattare l’utente. Il prezzo con Vodafone è di 12 centesimi al giorno ma solo in caso di utilizzo, con Tre Italia di 1,50 euro al mese, con Tim di 1,90 euro ogni due mesi e con Wind di 0,19 euro a settimana.

E ancora anche l’ascolto della segreteria telefonica è a pagamento e secondo l’Associazione dei consumatori ciò non è comunicato con chiarezza agli utenti. I costi per l’ascolto dei messaggi in segreteria varia da operatore ad operatore. Con Tim dipende infatti dal piano telefonico, con Tre si va dagli 0,20 centesimi a chiamata, con Wind da 12,40 centesimi a chiamata mentre con Vodafone il costo è di 1,50 euro al giorno ma solo se si utilizza il servizio.

E ancora: c’è anche il pagamento di una cifra per conoscere il credito residuo con Vodafone di 0,40 centesimi se si compone il 414. Infine sempre con Vodafone vi è il servizio antivirus denominato “Rete Sicura” che è gratis per i primi tre rinnovi e poi costa 1 euro al mese. Alcuni utenti lamentano il fatto di aver saputo del costo a pagamento solo dopo l’addebito.

Fastweb si dissocia

Intanto in merito all’istanza presentata dall’Unione Nazionale Consumatori all’AGCM relativa ai costi nascosti applicati dagli operatori telefonici Tim, Vodafone, Wind, tre e Fastweb, quest’ultima si dissocia. La Fastweb precisa infatti che l’azienda da oltre un anno ha intrapreso una politica commerciale di totale trasparenza nei confronti dei propri clienti in quanto non addebita nessuna delle tipologie di costo nascosto. L’azienda comunica che l’unico costo addizionale che può essere attribuito alla Fastweb è quello presente nella categoria “altri costi” di 1,81 euro che si riferisce al servizio di consegna degli elenchi telefonici che è facoltativo.

Leggete anche: Tim, Vodafone, Wind e Tiscali quanto mi costi: ecco i costi per disattivazione rete fissa e passaggio.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Offerte Fastweb, Offerte Tim, Offerte Tre, Offerte Vodafone, Offerte Wind