Termostato della caldaia: come regolarlo risparmiando così in bolletta

Durante l'inverno, purtroppo, il riscaldamento può incidere di molto sulla bolletta. Sarà comunque possibile contenere i costi regolando il termostato della caldaia in modo corretto.

di , pubblicato il
Durante l'inverno, purtroppo, il riscaldamento può incidere di molto sulla bolletta. Sarà comunque possibile contenere i costi regolando il termostato della caldaia in modo corretto.

Durante l’inverno, purtroppo, il riscaldamento può incidere di molto sulla bolletta. Sarà comunque possibile contenere i costi senza dover rinunciare ad un ambiente confortevole regolando il termostato in modo corretto, come comunica il sito web Nonsprecare.it.

Ecco come regolare il termostato del riscaldamento

L’inverno durerà ancora per un po’ per cui i consumi in bolletta saranno sicuramente più alti.

Per ridurli un pochino si potrà puntare sull’efficienza energetica iniziando a regolare ed impostare il maniera corretta il termostato del riscaldamento, ecco come:

  • in primis si dovrà impostare sul termostato le temperatura interna in base alle proprie necessità. Per ottenere degli ottimi risultati, poi, sarà consigliabile che la manutenzione della caldaia e dei termosifoni nonché il controllo dei filtri sia costante,
  • effettuati tali controlli si potrà impostare la temperatura della caldaia intorno ai venti gradi in modo tale da evitare dispersioni di calore risparmiando così qualcosina sulla bolletta del gas,
  • un altro suggerimento è quello di tenere il riscaldamento acceso tutta la giornata ma con una temperatura minima grazie alla quale si potrà mantenere il calore e allo stesso tempo ridurre l’umidità. Come comunica il sito web it la caldaia regolata al minimo rende maggiormente di quella ad alta temperatura. Ciò perché la quota di calore che si perde è decisamente inferiore,
  • l’ultimo suggerimento è quello di dotarsi di impianti di riscaldamento moderni in quanto essi danno anche la possibilità di regolare la temperatura mandata dell’acqua. Grazie a tale sistema si avrà un ulteriore risparmio in bolletta.

Altri modi per risparmiare in bolletta mantenendo in casa il calore

Per evitare sprechi sarà necessario che si mantenga in casa costante la temperatura. Il suggerimento è quindi quello di assicurarsi che gli ambienti siano coinbentati e che non vi siano degli spifferi provenenti da porte o finestre.

E ancora, sarà utile controllare che i caloriferi funzionino bene. Ricordiamo che installando su di essi della valvole termostatiche si risparmierà qualcosina sulla bolletta: si potrà infatti decidere in autonomia quali termosifoni di casa tenere accesi e quali no.

Infine per essere sicuri di aver sempre acqua calda a disposizione il consiglio è quello di isolare boiler e serbatoio sopratutto se questo è ubicato nel sottotetto.

Leggete anche: Come risparmiare sul riscaldamento – la guida definitiva.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,