Telemarketing selvaggio: riorganizzazione del registro delle imprese e prefisso unico si faranno?

La riorganizzazione del registro delle imprese e un prefisso unico si faranno davvero per fronteggiare il problema del telemarketing selvaggio? Ecco le ultime news in merito.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
La riorganizzazione del registro delle imprese e un prefisso unico si faranno davvero per fronteggiare il problema del telemarketing selvaggio? Ecco le ultime news in merito.

Purtroppo la legge contro i call center selvaggia è a serio rischio. La Assocontact, che è una delle associazioni nazionali che rappresenta i call center, sta cercando in ogni modo di interferire con la legge che vorrebbe limitare il telemarketing selvaggio mediante la riorganizzazione del registro delle imprese e un prefisso unico. Ecco le informazioni a riguardo.

Proposta di legge per telemarketing selvaggio

In estate il Governo ha iniziato a pensare ad una legge contro il telemarketing selvaggio. L’idea sarebbe quella di introdurre un prefisso unico di tre numeri grazie ai quali si potranno identificare (senza sbagliare) le chiamate da parte degli operatori di telemarketing. L’utente, in questo modo, potrà sapere a priori chi lo sta contattando e decidere quindi se rispondere o meno a tale chiamata. Parallelamente a ciò, l’idea sarebbe anche quella di adottare un registro delle opposizioni grazie al quale gli utenti potranno revocare il permesso a ricevere chiamate a fini pubblicitari.

Ostacolo Assocontact: salteranno il prefisso unico e il registro delle imprese?

L’Assocontact, che è l’Associazione Nazionale dei Contact Center in Outsourcing, sta cercando in tutti i modi di mettere i bastoni tra le ruote al Governo. Il suo presidente ovvero Paolo Sarzana, infatti, ha chiesto che il numero del call center risulti riconoscibile con la possibilità da parte dell’utente di richiamarlo per fruire delle proposte pubblicitarie. Ricordiamo infatti che i numeri di call center non possono essere richiamati.

La Assocontact ha comunicato che comunque il prefisso unico non risolverà il problema del telemarketing selvaggio anzi le chiamate commerciali si mischieranno a quelle moleste provocando dei gravi danni al consumatore. L’azienda ha poi sottolineato che se il disegno di legge passerà, esso sarà un grave danno per le aziende in quanto queste non potranno più contattare i loro clienti e saranno costrette, quindi, ad investire su altre forme e canali di vendita.

Paolo Sarzana ha poi aggiunto che se tale disegno dovesse passare, a rischio ci sarebbero ben ventimila posti di lavoro. Lo stesso ha comunicato che la sua associazione è pronta a collaborare con quelle dei consumatori per risolvere il problema delle chiamate moleste ed ha anche sottolineato che nei call center già vige un loro codice etico che regolamenta le attività di telemarketing. Leggete anche: Terrorismo telefonico, chiamate senza risposta e telemarketing: come difendersi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Utenze domestiche