Telefonia Mobile “Vodafone, Tim, Tre e Wind”: arriva la mail per segnalare problemi con servizi premium

Arriva la mail per segnalare problemi con servizi premium Tim, Vodafone, Tre, Wind e altri: ecco le ultime novità inerenti alla telefonia mobile.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Arriva la mail per segnalare problemi con servizi premium Tim, Vodafone, Tre, Wind e altri: ecco le ultime novità inerenti alla telefonia mobile.

L’ultimo comunicato stampa dell’Agcom comunica che per limitare l’attivazione non voluta (per quanto concerne la telefonia mobile) dei servizi premium (ovvero quelli a pagamento non voluti) è stata attivata una mail di segnalazione problemi. Ecco le info in merito e come utilizzare il nuovo servizio.

Arriva la mail per segnalare i servizi Premium

L’Agcom, lo scorso novembre, ha autorizzato sia gli operatori di telecomunicazione come Tim, Tre, Wind e Vodafone sia i fornitori di contenuti ad avviare una sperimentazione grazie alla quale si potrà definire una procedura unificata (che dovrà essere adottata da tutti) di rimborso delle somme accreditate ai consumatori per colpa di servizi non richiesti. La novità è che gli stessi consumatori potranno collaborare inviando una mail a [email protected] qualora trovassero delle criticità nell’attuazione di nuovo procedure d’acquisto proposte da content service providers (ovvero fornitori di servizi internet) o dagli operatori che prevedono:

  • il doppio click da parte dell’utente con il quale si aprono due schermate differenti con informazioni diverse: una per confermare la richiesta di acquisto e l’altra per raccogliere il consenso all’addebito del servizio sul conto telefonico
  • l’introduzione del numero verde 800.44.22.99 di customar care attivo sette giorni su sette e ventiquattro ore su ventiquattro. Grazie ad esso gli utenti saranno informati dei servizi premium attivi sulla propria linea e potranno anche disattivarli. Dalle ore 9 alle 21, poi, gli stessi avranno anche la possibilità di parlare con un operatore.

Tale sperimentazione dovrebbe portare all’unificazione delle procedure di rimborso e ad una trasparenza maggiore nel processo di acquisto dei servizi mediante l’invio di messaggi informativi di attivazione. Inoltre essa dovrebbe aiutare l’utente a disattivare con più facilità i servizi non richiesti e fornire indicazioni più chiare sui loro prezzi. Il tutto, comunque, sarà monitorato costantemente da Agcom.

Info AGCOM

La sperimentazione su comunicata sarà monitorata dalla Direzione Tutela del Consumatore insieme alle Associazioni dei Consumatori e terminerà si crede, con tutta probabilità, entro la metà del 2018. In questo modo l’Autorità avrà la possibilità di valutare appieno le misure messe in campo fino ad oggi per evitare che avvengano attivazioni inconsapevoli dei servizi premium.  L’Agcom, quindi, chiede a tutti i soggetti interessati di inviare una mail all’indirizzo su comunicato qualora si riscontrino dei problemi di malfunzionamento al numero verde, al processo di disattivazione dei servizi premium o alla nuova modalità di acquisizione consenso.

Leggete anche: Vodafone e Wind: come fare per richiedere il blocco e il rimborso dei servizi a pagamento?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Offerte Tim, Offerte Tre, Offerte Vodafone, Offerte Wind

I commenti sono chiusi.