Stop al Telemarketing selvaggio: ecco cosa fare per evitare chiamate moleste

Stop al Telemarketing selvaggio: le legge c'è ma ancora non è entrata in pratica. Ecco allora osa fare per evitare chiamate moleste.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Stop al Telemarketing selvaggio: le legge c'è ma ancora non è entrata in pratica. Ecco allora osa fare per evitare chiamate moleste.

Dal 4 febbraio dello scorso anno (con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale) è entrata in vigore la legge che vieta il telemarketing selvaggio (anche su cellulare). Ad oggi, però, essa ancora non esiste in quanto manca il regolamento d’attuazione. L’aggiornamento del DPR 178/2010 risulta, infatti, bloccato.

Stop al Telemarketing selvaggio: a che punto siamo

La riforma sullo stop alle telefonate moleste doveva essere pronta a maggio. Poi però è stata rimandata a settembre e ad oggi ancora non se ne parla. Con le nuove regole sul telemarketing selvaggio cambieranno delle cose: ad esempio anche i numeri riservati e quelli di cellulare potranno essere iscritti nel Registro delle Opposizioni. Questo sarà il modo per non essere più tartassati da telefonate moleste in quanto verranno annullati in automatico i consensi precedentemente dati tranne quelli che regolano i rapporti contrattuali in essere. Inoltre, con la nuova legge, i call center saranno riconoscibili in quanto ci saranno due prefissi: uno che identificherà le chiamate commerciali e l’altro le indagini statistiche. Al momento su 13 milioni di aventi diritto, comunque, gli iscritti al registro delle opposizioni sono soltanto 1 milione e mezzo.

Info iscrizione Registro delle opposizioni

Coloro che vorranno iscriversi al Registro delle opposizioni non pagheranno nulla. Saranno invece le imprese a pagare se vorranno consultare gli elenchi. Ad oggi esse già pagano una tariffa che sarà però rivista. Inoltre vi sarà un inasprimento delle multe per coloro che chiameranno lo stesso le persone che fanno parte di tale registro. C’è però un problema ovvero che gli attuali iscritti al Registro continuano ancora a ricevere offerte per cui si teme che nel futuro tale pratica continuerà.

Ad oggi, poi, c’è anche un altro problema: coloro che vogliono iscriversi al Registro delle opposizioni non riescono ad inserire il numero di cellulare. Il consiglio è quindi quello di scaricare un’applicazione per il blocco delle chiamate indesiderate: ce ne sono infatti di incluse sia negli smartphone Android che iPhone. Con esse è possibile mettere in lista nera i numeri indesiderati. In alternativa si potranno scaricare le app “Dovrei rispondere” solo per Android e”chistachiamando”. Con quest’ultima, ad esempio, ogni volta che qualcuno chiama e il numero non è presente nella rubrica e quindi sconosciuto compare sullo schermo un giudizio. Se esso è negativo vuole dire che altri utenti l’hanno segnalato come pubblicità aggressiva.

Leggete anche:  Vodafone, TIM, Wind e Tre Italia: servizi a pagamento non richiesti, che fare?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Utenze domestiche