Stangata scuola settembre 2018: ecco qualche consiglio per risparmiare

Rientro a scuola anno scolastico 2018-2019, arriva la stangata per le famiglie: ecco alcuni consigli per risparmiare di Codacons.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Rientro a scuola anno scolastico 2018-2019, arriva la stangata per le famiglie: ecco alcuni consigli per risparmiare di Codacons.

Quasi tutti gli studenti a breve torneranno a scuola. I primi saranno quelli della provincia di Bolzano in quanto la data di inizio dell’anno scolastico 2018-2019 sarà il 5 settembre. Gli studenti delle altre regioni torneranno, invece, quasi tutti il 12 settembre. Per molte famiglie, quindi, si prepara un rientro a scuola con stangata in quanto il listino prezzi (secondo quanto segnala il Codacons)  segna un rincaro del 4% per il materiale scolastico. Ecco le info in merito e qualche consiglio per risparmiare.

Rincari materiale scolastico del 4% anno 2018-2019: le stime del Codacons

Il Codacons ha comunicato che l’anno scolastico 2018-2019 sarà una stangata per molte famiglie. Vi saranno infatti dei rincari del 4% per il materiale scolastico griffato. Uno zaino di marca, quindi, potrebbe costare fino a 120 euro. Le famiglie, si stima, per quaderni, articoli di cancelleria, testi scolastici e zainetti andranno a spendere fino a mille euro a studente. I libri avranno una lieve riduzione di prezzo ma le famiglie, nella maggior parte dei casi, dovranno spendere fino a 40 euro per ogni volume in quanto essi variano di anno in anno e devono quindi essere acquistati nuovi. Il risparmio, quindi sarà quasi nullo.

Ma come risparmiare in vista del rientro a scuola? Ecco i consigli del Codacons

Il Codacons dà alcuni consigli per risparmiare fino al 40% in vista del rientro a scuola. La prima dritta fornita è quella di acquistare i prodotti al supermercato in quanto in tali luoghi il risparmio può essere fino al 30%. Inoltre è necessario avere sempre una lista degli oggetti che si intendono acquistare in modo tale da non spendere denaro per acquisti superflui.

L’Associazione dei Consumatori invita inoltre a prestare attenzione alle catene di supermercati che vendono prodotti scolastici a prezzi stracciati definiti “prodotti civetta”. Acquistandoli si risparmia davvero tantissimo. Infine il Codacons invita a non seguire le mode e a non comperare tutto quello che serve assieme. Acquistando i prodotti in un secondo momento, infatti, è possibile risparmiare qualcosina.

Le stime della Federconsumatori

Il corredo scolastico di ogni studente, secondo i calcoli della Federconsumatori, nell’anno scolastico 2018-2019 arriverà a costare per ogni studente intorno ai 526 euro con un incremento dello 0,8% rispetto allo scorso anno. Al primo posto nella classifica degli aumenti vi sono i diari e gli astucci con i beniamini dei cartoni animati mentre per i libri vi sarà una lieve diminuzione anche se essi, nella maggior parte dei casi, dovranno essere acquistati nuovi per cui sarà un vero salasso .

Leggete anche: Prenotazione libri scolastici 2018-2019 con Coop: ecco come prenotare, sconti e risparmio anche sui libri usati.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Risparmiare