Spesa a domicilio: ecco i negozi in Italia e le nuove misure adottate da Supermercato 24

Zizzu.it è il sito che raggruppa regione per regione le attività commerciali che effettuano le consegne a domicilio mentre Supermercato 24 ha adottato nuove misure in merito all'emergenza Coronavirus.

di , pubblicato il
Zizzu.it è il sito che raggruppa regione per regione le attività commerciali che effettuano le consegne a domicilio mentre Supermercato 24 ha adottato nuove misure in merito all'emergenza Coronavirus.

Zizzu.it è il sito veloce e semplice da usare che raggruppa regione per regione le attività commerciali che effettuano le consegne a domicilio. Zizzu nel dettaglio è un motore di ricerca che si avvale della mappa di Google Maps. Supermercato 24 che tutti conoscono, invece, ha adottato nuove misure in merito all’emergenza Coronavirus.

Zizzu e la spesa a domicilio

Zizzu.it è il sito mediante il quale se si vorrà acquistare qualcosa, si avrà la possibilità di farselo recapitare sotto casa. Al momento le regioni inserite nel sito che hanno attività registrate sono il Piemonte con 1902 attività, la Lombardia con 647 attività, la Liguria con 202, la Toscana con 177, il Lazio con 170, l’Emilia Romagna con 94, l’Umbria con 57, la Sardegna con 53 ed il Veneto con 20.

Il funzionamento è semplice: basta cliccare sulla regione e si aprirà una mappa (come detto di Google Maps zoomata sul capoluogo) con i classici segnaposto rossi che rappresenteranno le attività commerciali che effettuano la consegna a domicilio. Se si clicca sul segnaposto in automatico si aprirà una scheda con il nome del negozio che effettua la spesa a domicilio, l’indirizzo dell’attività commerciale nonché una lista di contatti dell’azienda.

Spesa online Supermercato24

La spesa in modalità online su Supermercato24 dall’inizio della quarantena nel nostro paese ha raggiunto dei picchi. Sono tante infatti le persone che si avvalgono dell’alternativa online per la spesa sopratutto gli anziani. In merito a questo l’amministratore delegato di Supermercato 24 a DDAY ha comunicato che non è per nulla semplice esaudire la domanda senza che vi siano ritardi o disagi. Ha dichiarato poi che per andare incontro al lavoro degli shopper (che sono quelli che effettuano le consegne) insieme ad alcuni partner ha introdotto delle garanzie tra cui una copertura assicurativa.

Quest’ultima garantirà allo shopper un’indennità in caso di ricovero, convalescenza o interruzione dell’attività lavorativa in caso di positività al Covid-19 o per necessità di restare in quarantena.

In merito ai negozi con i quali lavora Supermercato24, si evince che sono 20 le partnership tra cui Lidl, Carrefour, Coop Lombardia, Conad e Bennet mentre il servizio è attivo al momento in 35 città italiane. L’Ad di Supermercato24 ha inoltre chiarito che non vi sono problemi di approvvigionamento nei supermercati. Il problema è che le richieste di spesa sono tante per cui si sono registrati inevitabili disagi o ritardi. La piattaforma, però, sta lavorando per ampliare il più possibile la disponibilità con la ricerca di nuovi shopper.

Leggete anche: Spesa online con consegna a domicilio gratuita: le novità di Carrefour

[email protected]

Argomenti: ,