Sky e Mediaset Premium diritti tv: serie A non più in esclusiva, MediaPro “più calcio per tutti”

La serie A non sarà più in esclusiva, MediaPro è rimasta fedele al motto del loro fondatore Jaume Roures che recita " più calcio per tutti". E ora quali saranno le strategie di Sky e Mediaset Premium per accaparrarsi i diritti tv?

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
La serie A non sarà più in esclusiva, MediaPro è rimasta fedele al motto del loro fondatore Jaume Roures che recita

Tra il 6 ed il 7 aprile 2018, come era stato annunciato, la MediaPro ha pubblicato il bando di rivendita dei diritti tv per la serie A. Gli spagnoli sono rimasti fedeli al motto “più calcio per tutti” coniato dal suo fondatore Roures per cui Sky non avrà più esclusive.

Nessuna esclusiva: ecco cosa decide MediaPro per i diritti tv di Serie A

Come saprete MediaPro si è aggiudicata i diritti della serie A italiana alla cifra di 10,5 miliardi e nella notte tra venerdì e sabato scorso ha pubblicato il bando per rivenderli. Nel farlo gli spagnoli sono rimasti fedeli al motto del loro fondatore il cui nome è Jaume Roures che recita “più calcio per tutti”. Ciò significa che tutti gli operatori potranno trasmettere (quasi tutto) il campionato di serie A in quanto nessuno avrà esclusive.

La novità assoluta è che per la prima volta ci sarà un pacchetto che prevede la trasmissione di tutto quanto il campionato sul web. Fino ad oggi l’offerta streaming principale era quella di Tim che, al costo di 10 euro al mese, garantiva tre partire di serie A . Tale abbonamento, però, non è mai decollato. Ora con questa nuova apertura al mercato in streaming sia Amazon che Perform potrebbero cogliere la palla al balzo e accaparrarsi tale pacchetto. Sky, dal canto suo, vista la maggiore disponibilità economica, potrebbe decidere di prenderlo per sé per preservare così Skygo.

Pacchetti ad oggi 9 aprile 2018 Sky e Mediaset

I pacchetti più economici proposti da Sky e Mediaset Premium, ad oggi 9 aprile 2018, sono sempre gli stessi della scorsa settimana ovvero: l’Essential ed il Tutto Incluso Premium. Il primo costerà sempre 29,90 euro al mese (non avrà l’HD ed il numero degli schermi sui quali si potrà fruire dei contenuti sarà 1) ed offrirà la possibilità di scegliere tra due pacchetti ovvero Sport, Cinema o Calcio ed in più si avrà Sky Tv. Ricordiamo che Cinema offrirà 1 prima visione al giorno ed i film più importanti della stagione, Sport offrirà la Motogp, la Formula 1 e la Europa League mentre Calcio la Serie A Tim in esclusiva e la Serie B.conte. Premium, invece, offrirà a soli 9,90 euro al mese per dodici mesi tutta la Serie A delle otto squadre Premium, la Champion League fino a maggio 2018, il cinema e le serie tv.

Cosa cambierà adesso nelle offerte calcio con la pubblicazione del bando di rivendita dei diritti di serie A? I pacchetti su citati subiranno sostanziali modifiche nel prezzo? Ebbene, al momento, ancora non si sa cosa accadrà ma quel che è certo è che tutti gli operatori potranno trasmettere, se non tutto, la maggior parte del campionato italiano in modo tale che ci sarà più calcio per tutti come recita il motto del fondatore della MediaPro.

Leggete anche: Now Tv di Sky: offerte di fine marzo 2018 con cinema, intrattenimento, serie tv e sport, il nuovo listino.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Pay tv

I commenti sono chiusi.