Si riaccendono i riscaldamenti in tutta Italia: ecco date, orari, regioni e consigli per risparmiare

A breve si riaccenderanno i riscaldamenti in tutta Italia. Ecco le date e gli orari delle varie regioni nonché le guide delle Associazioni dei risparmiatori per risparmiare.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
A breve si riaccenderanno i riscaldamenti in tutta Italia. Ecco le date e gli orari delle varie regioni nonché le guide delle Associazioni dei risparmiatori per risparmiare.

A breve si riaccenderanno i riscaldamenti in tutta Italia (in alcuni luoghi però l’accensione della caldaia è già permessa) e ciò soprattutto dal primo al quindici novembre 2018.  Da tale data, quindi, vi sarà un dispendio di denaro per i consumi energetici ma le Associazioni dei Consumatori danno un vademecum per risparmiare.

Orari  e date accensione riscaldamento in tutta Italia

Enea insieme ad alcuni associazioni di consumatori come l’Adiconsum, Federconsumatori e UNC ha diramato una guida con dei consigli utili per gestire al meglio la riaccensione dei riscaldamenti. Prima, però, c’è da dire che una legge del 1993 ha suddiviso l’Italia in sei zone ognuna delle quali accende i riscaldamenti in un determinato periodo e per un tot di ore. Eccole: la zona A , che è la più calda, consta di sei comuni con sei ore al giorno di riscaldamento dal 1° dicembre al 15 marzo e la zona B con otto ore al giorno di riscaldamento dal 1° dicembre al 31 marzo è quella che interessa esclusivamente le aree costiere della Calabria meridionale, Sicilia e Sardegna.

La Zona C è quella del Sud con le aree costiere del Lazio meridionale dove i riscaldamenti vengono accesi 10 ore al giorno dal 15 novembre al 31 marzo mentre la zona D è quella che interessa il centro nord, le isole maggiori e le aree interne del centro con 12 ore al giorno di accensione riscaldamento dal 1° novembre al 15 aprile. Infine c’è la zona E che è quella interessa le aree subalpine, la Pianura Padana e l’Appennino con 14 ore al giorno dal 15 ottobre al 15 aprile e infine la zona F con alcune aree dell’Appennino e  Alpi senza limitazioni di ore.

Consigli per risparmiare con accensione riscaldamenti

Enea insieme al l’Adiconsum, la Federconsumatori e UNC ha diramato una guida con dei consigli utili risparmiare sull’accensione dei riscaldamenti. Tra i consigli più utili vi è sicuramente quello di prestare manutenzione all’impianto termico non solo delle caldaie ma anche delle pompe di calore e dei caminetti e stufe fisse. E ancora il suggerimento è quello di monitorare costantemente la temperatura della casa in quanto quella ideale per risparmiare e stare bene è tra i venti ed i ventisei gradi. Un altro consiglio è quello di applicare sempre le valvole termostatiche anche perché esse sono obbligatorie dal 30 giugno 2017 e permettono di tenere accesi o chiusi alcuni termosifoni della casa. Infine l’ultimo consiglio utile è quello di usare dei cronotermostati intelligenti che consentono di regolare la temperatura e l’accensione dell’impianto anche a distanza.

Leggete anche: Come risparmiare sui consumi di lavatrice e detersivi per il bucato: una breve guida.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Utenze domestiche