Scuola, ma quanto mi costi: ecco i consigli utili per risparmiare

Ecco alcuni consigli utili forniti da Adinconsum per risparmiare sui libri scolastici e sul comparto scolastico.

di , pubblicato il
Ecco alcuni consigli utili forniti da Adinconsum per risparmiare sui libri scolastici e sul comparto scolastico.

Tra pochissimi giorni gli studenti di tutt’Italia torneranno sui banchi di scuola. Inizierà, infatti, l’anno scolastico 2019-2020 e per le famiglie sarà davvero uno dei periodi più impegnativi dell’anno. Il motivo? L’acquisto dei libri scolastici nonché del corredo scolastico. Ecco allora alcuni consigli utili per risparmiare stilati da Adinconsum, l’associazione a difesa dei consumatori.

Scuola, ma quanto mi costi

Innanzitutto il primo suggerimento di Adinconsum per risparmiare è quello di attendere la circolare dalla scuola per capire con esattezza quale sarà il tetto Isee al di sotto del quale sarà possibile non pagare il corredo scolastico e i libri.

Il secondo suggerimento sarà poi quello di acquistare libri e materiale scolastico presso i grandi magazzini in quanto molto spesso si hanno sconti fino al 10% se si prenota con un certo anticipo. Anche acquistando online si risparmia spesso qualcosina ma ovviamente non sarà possibile verificare lo stato dei libri o degli altri materiali.

Chi può, invece, potrà optare per l’acquisto di testi usati verificando, però, con attenzione l’edizione, la condizione del libro nonché (se sono disponibili) eventuali supporti informatici che oramai accompagnano quasi sempre le nuove edizioni.

Corredo scolastico: come risparmiare

Prima di recarsi in qualsiasi luogo per acquistare il corredo scolastico sarà necessario fare una lista di quello che serve davvero. Se si hanno rimanenze dello scorso anno, infatti, per risparmiare si potranno utilizzare quelle ed attendere l’inizio dell’anno scolastico per comprare nuovi oggetti anche perché ad anno iniziato i prezzi scendono. Inoltre, prima di acquistare qualsiasi oggetto, il suggerimento è quello di valutare se c’è qualcosa che potrà essere passata da fratello a fratello come uno zaino ancora funzionante.

Anche avere dei quaderni con gli anelli potrà aiutare a risparmiare in quanto si avrà sempre la stessa copertina e si dovranno soltanto inserire i nuovi fogli approfittando magari delle super offerte della grande distribuzione per acquistarli. Anche comprando uno zaino tutto compreso si risparmierà: esso conterrà infatti al suo interno le penne, l’astuccio nonché i quaderni.

Sarà quindi necessario soltanto integrare con i prodotti mancanti.

E infine

Un altro suggerimento dell’Associazione a difesa dei consumatori Adiconsum è poi quello di acquistare delle confezioni grandi di quaderni che faranno sicuramente risparmiare abbastanza e ancora quella, se si decide di comperare oggetti di marca, di fare una comparazione di prezzo e qualità e sopratutto non fermarsi al primo negozio. Infine quando si acquista uno zaino si dovrà sapere che quelli dei marchi più famosi costano molto. Cercando sul web, però, sarà possibile trovare articoli di marca (magari non proprio quella desiderata) a prezzi scontati. In ogni caso, il Codacons invita tutti non farsi suggestionare dai messaggi pubblicitari in quanto esistono tanti corredi scolastici a buon prezzo e di qualità anche se non appartengono a brand famosi.

Leggete anche: Stangata libri e materiale scolastico, aumenti stagione 2019-2020 ma come risparmiare?.

[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.