Saldi estivi 2018: ecco il vademecum per non sbagliare e risparmiare del Codacons

Ecco il vademecum per non sbagliare e risparmiare in occasione dei saldi estivi 2018.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco il vademecum per non sbagliare e risparmiare in occasione dei saldi estivi 2018.

Il 21 giugno 2018 di fatto è arrivata l’estate 2018 con il solstizio ovvero il giorno più lungo dell’anno. In molti, quindi, già cominciano a chiedersi quando inizieranno i saldi estivi 2018. Ecco le info in merito nonché il vademecum del Codacons per non arrivare impreparati e risparmiare così davvero su determinati articoli.

Saldi estivi 2018

Molte catene di negozi hanno già iniziato ad effettuare degli sconti anticipando i saldi. Ciò per invogliare i clienti ad effettuare acquisti in vista della bella stagione. Ma quale è la data ufficiale dell’inizio di essi? Ebbene il giorno in cui i saldi inizieranno in tutta Italia sarà il 7 luglio 2018. Solo in Sicilia partiranno prima ovvero in data 1° luglio e nella provincia autonoma di Bolzano dove la data sarà determinata, come sempre, dai commercianti. La data di inizio sarà quindi uguale quasi per tutte le regioni. Quella di chiusura, invece, varierà: ad esempio in Campania dureranno fino al 30 agosto, nel Lazio dureranno sei settimane mentre in Lombardia fino al 30 agosto. Nelle normative delle varie regioni si ricorda che i commercianti devono obbligatoriamente esporre accanto al prodotto sia il prezzo iniziale che la percentuale di sconto effettuata o il ribasso.

Vademecum saldi estivi 2018 Codacons

Il Codacons comunica che gli utenti dovrà prestare la massima attenzione ad alcuni aspetti riguardanti i saldi estivi 2018:

  • in primis essi dovranno essere realmente di fine stagione: tutta la merce in saldo, infatti, dovrà essere della stagione 2018. Il periodo dei saldi, infatti, non dovrà essere quello in cui si svuotano i magazzini di merce invenduta,
  • Codacons invita poi gli utenti a girovagare per i negozi almeno una settimana prima dei saldi per verificare i prezzi odierni e quelli che sono praticati in sconto. Il consiglio è quello di non acquistare subito il capo in un determinato negozio ma confrontare il prezzo in altri negozi che vendono lo stesso articolo. In questo modo sarete sicuri di acquistare un prodotto al prezzo migliore risparmiando così il massimo,
  • il consiglio è anche quello di diffidare dai saldi estivi superiori al 50% di sconto. Il Codacons comunica infatti che quando accade, in molti casi, significa che la merce non è di stagione o che il vecchio prezzo è stato aumentato prima dello sconto ed infine
  • il vecchio prezzo dovrà sempre essere leggibile. Il Codacons invita infatti a diffidare di quei negozi che espongono solo il costo finale dell’articolo o che non espongono i cartellini in vetrina.

Leggete anche:  Verdura, frutta e ortaggi: utilizzando quelli di stagione e a Km0 si può risparmiare, ecco perché.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Eventi, Risparmiare

I commenti sono chiusi.