Salasso di aprile per luce e gas ma un modo per risparmiare c’è

Aumenti di luce e gas dal 1° aprile: ecco suggerimenti per risparmiare.

di , pubblicato il
Ci sono costi quando si cambia il venditore di luce e gas? E la bolletta entro quando dovrà essere pagata?

A partire dal prossimo 1° aprile 2021 ci saranno nuovi aumenti di luce e gas. I prezzi delle materie prime, infatti, subiranno un rincaro: la prima del 3,8% e il secondo del 3,9%. I rincari non saranno per tutti ma solo per le famiglie con un contratto in maggior tutela. Nonostante gli aumenti, però, un modo per risparmiare c’è. Ecco maggiori dettagli.

Aumenti luce e gas: aprile, che salasso

Per il trimestre da aprile a giugno 2021 ci sarà un aumento della luce del 3,8% e del gas del 3,9% come si evince dalle informazioni diramate dall’Arera. Gli interessati, come detto, saranno solo coloro che hanno un contratto di Maggior Tutela.

Una famiglia tipo (ovvero quella che consuma mediamente energia elettrica pari a 2.700 kWh all’anno con potenza impegnata di 3 kW e gas pari a 1.400 metri cubi annui) spenderà pressappoco 517 euro per la luce con un risparmio di circa 4 euro rispetto all’anno precedente (-0,7%). Per il gas, invece, la spesa sarà di circa 966 euro con un risparmio di circa 52 euro annui rispetto allo scorso anno (-5,2%). Rispetto al 2020, quindi, si risparmierà nel totale annualmente circa 56 euro.

Come risparmiare con luce e gas

Per risparmiare su luce e gas il primo suggerimento sarà quello di prestare attenzione alle fasce orarie: con le tariffe di Maggior Tutela e con quelle del Mercato Libero si risparmia soprattutto nelle ore serali (F3) e nel fine settimana. Utilizzando quindi la lavatrice o la lavastoviglie in queste fasce orarie, si potranno abbattere un pochino i costi della bolletta elettrica.
Un altro consiglio sarà quello di visionare con attenzione le offerte del mercato libero. Molte di esse, infatti, propongono un prezzo bloccato per 1 o anche 2 anni per cui non si dovrà temere delle oscillazioni trimestrali del prezzo della materia prima.


E ancora, un ottimo modo per risparmiare sarà quello di migliorare l’efficienza energetica sia degli elettrodomestici che degli impianti. Ma in che modo? Ebbene, sostituendo le vecchie lampadine con quelle a led, acquistando delle caldaie ad alta efficienza energetica e sostituendo gli elettrodomestici più vecchi di dieci anni con quelli di classe A+. E ancora cambiando gli infissi con quelli più isolanti e installando delle valvole termostatiche in modo tale da regolare la temperatura in ogni stanza.
Potrebbe interessarti: Bollette luce e gas Digital: la frontiera per risparmiare
[email protected]

Argomenti: ,