Salasso bollette luce e gas inverno: ecco come risparmiare

Ecco come risparmiare qualcosina con le bollette della luce e del gas.

di , pubblicato il
Ecco come risparmiare qualcosina con le bollette della luce e del gas.

L’inverno ed il freddo anche se non eccessivo sono arrivati per cui di conseguenza ci sarà un aumento dei consumi che tradotto significherà bollette più salate. Con dei piccoli accorgimenti, però, si potrà risparmiare qualcosina, ecco allora dei consigli utili per risparmiare.

Consigli per risparmiare sulle bollette invernali di luce e gas

Il freddo è giunto e tutti sono costretti ad accendere il riscaldamento per creare in casa un piacevole tepore. Ovviamente tale accensione comporta un aumento dei consumi con la conseguenza che le bollette saranno più salate. Cosa fare, allora, per risparmiare nonostante tutto? Ecco le regole principali:

  • il primo suggerimento da tenere a mente sarà quello di effettuare la manutenzione periodica della caldaia come stabilisce la legge. Chi non effettua la revisione, infatti, può incorrere in multe anche salate e poi facendola controllare con una certa periodicità si escluderà che vi siano guasti o perdite,
  • il secondo suggerimento per risparmiare in bolletta sarà quello di limitare la temperatura del termostato. Secondo la normativa, infatti, la temperatura ideale per creare un ambiente confortevole è di 20 gradi per cui è inutile tenerla troppo alta anche perché potrebbe fare male alla salute oltre che al portafoglio,
  • un altro suggerimento sarà inoltre quello di utilizzare tendaggi leggeri in modo tale che la luce possa filtrare e scaldare un poco l’ambiente. Le tende non dovranno mai coprire i termosifoni che dovranno essere liberi da ogni ostacolo creando così la giusta temperatura senza alcun intoppo,
  • oltre al termosifone, poi, per tenere un ambiente caldo per l’inverno sarà utile (per chi ne avrà la possibilità) installare delle finestre isolanti in modo tale che non verrà dispersa aria all’esterno. In questo modo l’ambiente resterà caldo in quanto non si disperderà calore e si potranno anche richiedere bonus ed incentivi statali,
  • si dovrà poi cambiare l’aria all’interno delle stanze magari la mattina presto o quando i termosifoni non sono accesi per evitare che vi siano sprechi inutili. Qualora si abbia una casa grande, poi, il suggerimento è quello di chiudere quelli che si trovano nelle stanze inutilizzate per evitare inutili sprechi.
    Ciò sarà possibile grazie alle valvole termostatiche che sono anche obbligatorie e aiutano a risparmiare fino al 15%,
  • un altro consiglio sarà quello di usare bene la luce e gli elettrodomestici in quanto in questo modo sarà possibile risparmiare fino al 40%. Se gli elettrodomestici si devono cambiare, il suggerimento è quello di acquistare quelli di classe A con i maggiori +. Sicuramente costano di più ma il risparmio in termini energetici sarà superiore. Se si usa il computer, ad esempio, buona norma sarebbe quella si spegnerlo completamente a chiusura del lavoro. La spia rossa che è la medesima del televisore quando viene spento e non scollegato impatta sulla bolletta ed infine
  • l’ultimo suggerimento sarà quello di scegliere un operatore che abbia la tariffa più conveniente in base alle proprie esigenze nonché dotarsi di prodotti per il risparmio energetico come le valvole termostatiche, le lampadine fluorescenti ed il termostato.

Seguendo tali consigli sicuramente si potrà risparmiare una bella cifretta in bolletta. Ciò sia per quanto riguarda quella del gas che per la luce.

Leggete anche:  Bollette luce e gas: il bonus energia, che in pochissimi conoscono, potrà essere reso automatico per sempre. Vediamo come

[email protected]

Argomenti: ,