Ryanair ed EasyJet: offerte post Coronavirus, soluzioni fase 2 e rivoluzione aeroporti

Le promo del momento delle compagnie aeree low cost Ryanair ed EasyJet.

di , pubblicato il
Le promo del momento delle compagnie aeree low cost Ryanair ed EasyJet.

Sia la compagnia aerea low cost Ryanair che la EasyJet già stanno pensando al post Coronavirus. Hanno infatti già lanciato delle super offerte per la ripartenza. La prima propone un’offerta lampo per viaggiare a settembre partendo dalla cifra di 9,99 euro mentre la seconda propone voli fino al 18 aprile 2021 con il bagaglio a 1 euro.

Intanto si pensa alle soluzioni per la Fase 2 mentre si parla di una rivoluzione degli aeroporti. Ecco le informazioni in merito.

Le offerte di Ryanair

“Prenota ora e risparmia” è l’offerta Lampo proposta da Ryanair per viaggiare dal 1° al 30 settembre 2020. Ecco qualche esempio: 1 volo da Milano Bergamo per Vienna del 7 settembre i tariffa Value (senza bagaglio da stiva e con la sola possibilità di portare a bordo 1 bagaglio piccolo 40x20x25 centimetri) partirà dalla cifra di 9,99 euro. Attenzione però, a tale prezzo, sono rimasti soltanto 5 biglietti. La partenza sarà alle 9.30 mentre l’arrivo a destinazione previsto sarà alle 11 per una durata di viaggio complessiva di 1 ora e 30 minuti.

E ancora, 1 volo da Roma Ciampino per Rabat partirà del 5 settembre partirà dalla cifra di 24,99 euro in tariffa Value invece di 39,99 euro. La partenza ci sarà alle ore 16.40 mentre l’arrivo a destinazione previsto sarà per le 18.40 per una durata di viaggio complessiva di 3 ore.

Fase 2 EasyJet: l’offerta e le possibili soluzioni

Per la Fase 2 la compagnia aerea low cost EasyJet sta pesando ad alcune soluzioni per garantire la sicurezza in quest’epoca di emergenza Coronavirus. Proprio per questo sta ipotizzando l’addio al posto centrale sugli aerei per garantire in questo modo la distanza sociale tra le persone. Questa potrebbe essere una buona soluzione anche perché si stima che molte persone non vorranno viaggiare.

L’amministratore delegato della EasyJet il cui nome è Lundgren crede che questa sia una buona ipotesi anche perché sarebbe soltanto per la fase iniziale che però non si sa quanto durerà. La Ryanair, invece, non ha preso per nulla in considerazione questa ipotesi perché per O’Leary sarebbe una spesa insostenibile per le compagnie aeree.

Per quanto riguarda le offerte proposte è stata lanciata quella denominata “Sogni di uscire di nuovo” Sposta le lancette in avanti fino alla Pasqua 2021″. Chi prenoterà 1 volo entro la mezzanotte del 28 aprile 2020 potrà acquistare un bagaglio o aggiungere l’attrezzatura sportiva a solo 1 euro. Si ricorda che tale promozione sarà valida per i voli in vendita a partire dal 1° giugno 2020.

Come cambieranno gli aeroporti

I gestori aeroportuali stanno già pensando a come rivoluzionare gli aeroporti in vista della Fase 2. In merito a ciò, de Carli comunica che si sta lavorando con delle simulazioni dinamiche basate sul distanziamento di almeno 1 metro. E poi si sta pensando a come organizzare i controlli per imbarco e sbarco per evitare assembramenti. Infine gli aeroporti dovranno avere necessariamente dei termoscanner per rilevare la temperatura ad ogni scalo ma anche ai varchi dove c’è il controllo della polizia. Ovviamente verranno implementate le tecnologie come quella del riconoscimento facciale che è stato sperimentato a Milano (Linate) qualche settimana fa con accesso all’area sperimentale. Tale tecnologia, comunque, è già attiva sia a Dubai che ad Abu Dhabi.

[email protected]

Argomenti: ,