Ryanair ed EasyJet: monito Enac rimborso biglietti, spot choc ed offerte low cost da 7,99 euro

Le ultime novità e gli aggiornamenti inerenti alle compagnie low cost Ryanair ed EasyJet, i voucher al posto del biglietto e le super offerte di oggi 24 giugno da 7,99 euro.

di , pubblicato il
Le ultime novità e gli aggiornamenti inerenti alle compagnie low cost Ryanair ed EasyJet, i voucher al posto del biglietto e le super offerte di oggi 24 giugno da 7,99 euro.

Le ultime notizie in merito alla Ryanair ci comunicano che la compagnia aerea low cost ha ripreso i collegamenti da e per l’aeroporto di Milano Malpensa con voli su Catania e Palermo. Inoltre dal 21 giugno è stato ripristinato il collegamento Londra-Stansed mentre da ieri quelli con Lamezia Terme, Brindisi, Bari ed Alghero.

La EasyJet, invece, è finita nel mirino delle critiche dopo lo spot choc sulla sua pagina che pubblicizza la Calabria. È comparsa infatti tale scritta “questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti” che ha scatenato innumerevoli polemiche sui social.

L’Enac, intanto, è pronto a sanzioni per le compagnie aeree che cancellano i voli adducendo come scusa quella del Covid-19 ed offrono un voucher al posto del rimborso. Ecco le info in merito e le offerte di biglietti low cost proposti per l’estate 2020 da Ryanair ed EasyJet.

Ryanair e le offerte di biglietti low cost di oggi 24 giugno

Nella giornata di oggi 24 giugno fino alla mezzanotte la Ryanair proporrà delle super offerte a partire dalla cifra di 7,99 euro per viaggiare dal 1° luglio al 31 luglio 2020. In merito al cambio volo gratuito, poi, viene comunicato che esso verrà applicato soltanto sulle nuove prenotazioni effettuate dal 10 giugno per viaggi che dovranno essere fatti a luglio o ad agosto.

Ecco un esempio di viaggio a prezzo low cost: 1 volo di sola andata da Milano Bergamo per Danzica in Polonia partirà dalla cifra di 7,99 euro in Tariffa Value per viaggiare leggero (possibilità di portare con sé soltanto una borsa piccola che dovrà entrare nello spazio sotto il sedile delle dimensioni di 40x20x25 centimetri). La partenza sarà il 13 luglio alle ore 16.30 mentre l’arrivo a destinazione sarà alle ore 18.30 per una durata complessiva di viaggio di 2 ore.

Attenzione a tale tariffa (7,99 euro) sono rimasti soltanto 2 biglietti.

Un altro esempio è il volo di sola andata da Roma Ciampino per Budapest del 10 luglio che partirà dalla cifra di 9,99 euro in Tariffa leggera Value. La partenza sarà alle ore 14.20 mentre l’arrivo a destinazione alle ore 16 per una durata di viaggio complessiva di 1 ora e 40 minuti.

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti: Ryanair e Volotea: aggiornamenti, offerte biglietti low cost, la compensazione pecuniaria e annuncio Enac

EasyJet: le polemiche per lo spot e le super offerte low cost

A seguito del post choc sulla Calabria e le critiche giunte da ogni parte la EasyJet si è scusata con la regione Calabria e con tutti i calabresi per la descrizione contenuta nella scheda informativa all’interno del sito che è stata subito rimossa. Inoltre è stata avviata un’indagine interna per capire come ciò sia potuto accadere e per evitare che una cosa del genere possa succedere di nuovo nel futuro.

Tra le offerte low cost della EasyJet di oggi 24 giugno segnaliamo il volo di sola andata da Roma Fiumicino per Berlino Brandeburgo di sabato 31 ottobre 2020 con partenza alle ore 18.30 ed arrivo a destinazione alle ore 20.45. Il prezzo sarà a partire da 31,99 euro in tariffa bassa ovvero con la possibilità di portare a bordo soltanto 1 bagaglio a mano (misure 56x45x25cm maniglie e ruote comprese).

Segnaliamo inoltre il volo di sola andata da Milano Malpensa per Alghero in Sardegna del 20 agosto in tariffa bassa con costo a partire da 16,99 euro. La partenza sarà alle ore 11.40 mentre l’arrivo a destinazione sarà alle ore 12.55.

Il monito dell’Enac sul rimborso dei biglietti

L’Enac che è l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha deciso di avviare delle sanzioni per il mancato rispetto del Regolamento Comunitario di tutela dei passeggeri. Nonostante i richiami scorsi, infatti, alcune compagnie stanno continuando a cancellare voli adducendo come causale quella dell’emergenza Coronavirus. In questo modo riconoscono ai passeggeri un voucher invece del rimborso come previsto dalle norme europee.

L’Enac ha spiegato che dal 3 giugno sono state rimosse le restrizioni alla circolazione sia all’interno dell’Italia che nell’area Schengen, Regno Unito ed Irlanda del Nord. Tutte le cancellazioni dopo tale data, quindi, sembrerebbero  operate da scelte commerciali ed imprenditoriali e non da motivi riconducibili all’emergenza Coronavirus.

L’Enac ricorda che il Regolamento Comunitario numero 261 del 2004 prevede infatti che qualora i voli vengano cancellati per cause non legate all’emergenza da Covid-19, le compagnie dovranno fornire ai passeggeri l’informativa, la riprotezione, il rimborso del costo del biglietto e quindi non il voucher e la compensazione dove sarà dovuta. L’Enac, quindi, ha deciso di avviare degli accertamenti che porteranno a sanzioni per i vettori che violano tale Regolamento Comunitario.

[email protected]

Argomenti: ,