Roaming gratuito, le nuove regole Ue: tariffa nazionale per 90 giorni

Fine del Roaming nell'Ue, è stata presentata la bozza delle nuove regole che definisce l'uso corretto e l'abuso del roaming in Europa: chi usa una SIM italiana in Germania per oltre 90 giorni viene considerato un furbetto e pagherà di più: ecco tutte le novità.

di Angelina Tortora, pubblicato il
Fine del Roaming nell'Ue, è stata presentata la bozza delle nuove regole che definisce l'uso corretto e l'abuso del roaming in Europa: chi usa una SIM italiana in Germania per oltre 90 giorni viene considerato un furbetto e pagherà di più: ecco tutte le novità.

A giugno del 2017, sarà abolito il Roaming all’interno dell’Unione Europea, e si potrà finalmente telefonare, chiamare e navigare alle tariffe dell’operatore locale anche quando ci troviamo all’estero. Molte sono state le riduzioni delle tariffe nel corso degli ultimi anni, ma rimangono ancora molto alte.

Roaming Ue: addio da giugno 2017

Roaming gratuito per 90 giorni: la bozza della Commissione UE

La Commissione UE ha pubblicato la prima bozza di norme per stabilire quando l’utente sfrutta il roaming gratuito in modo regolare e quando invece cerca di fare il furbetto.

La bozza, che verrà discussa il 15 dicembre dagli Stati Membri e dal Berec, l’organismo dei regolatori europei delle comunicazioni, stabilisce un consumatore potrà usare all’estero la propria tariffa nazionale fino ad un massimo di 90 giorni, superati i quali sarà necessario connettersi alla rete nazionale almeno una volta al mese.

Inoltre, gli operatori potranno applicare delle soglie in base al profilo di consumo di un utente medio. Questo fa sì che un utente che mediamente consuma 1 GB alla settimana, non deve consumare 3 GB alla settimana quando si trova in Francia.

Per chi infrange questo norme, c’è una tariffa fissa di 4 centesimi al minuto per le chiamate, 1 centesimo per un SMS e 0,85 centesimi a MB.

La bozza presentata, dovrebbe accontentare tutti coloro che intendono fare un uso regolare del roaming free.  La bozza stabilisce anche una serie di norme per proteggere i frontalieri.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Tutela consumatori, Curiosità

Leave a Reply