Risparmiare sull’RCA auto: ecco alcuni consigli e come difendersi dalle truffe

Ecco alcuni consigli su come risparmiare sulla RCA e come difendersi dalle truffe.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco alcuni consigli su come risparmiare sulla RCA e come difendersi dalle truffe.

Tutti coloro che hanno un’automobile devono necessariamente, per legge, stipulare un’assicurazione. Purtroppo, però, essa va ad intaccare di molto le tasche di chi la sottoscrive a causa del prezzo che cresce sempre più in Italia. Ecco allora alcuni consigli per risparmiare e come difendersi dalle truffe.

Consigli per risparmiare sulla RCA auto

In molti hanno delle assicurazioni auto molto esose per cui, per risparmiare, costoro decidono di eliminare delle garanzie importantissime per la proprio guida o peggio si lasciano abbagliare da offerte megagalattiche online che il più delle volte si rivelano delle truffe. Modi reali per risparmiare sull’RCA auto, però, davvero ce ne sono: basta soltanto armarsi di pazienza e fare un raffronto tra le varie polizze scegliendo quella che alle medesime condizioni si potrà stipulare ad un costo inferiore. Anche il cambio della compagnia assicurativa, in molti casi, può essere favorevole in quanto una nuova assicurazione può portare dei vantaggi a chi la sottoscrive.

Ricordiamo che dal 2013 è stato abolito il tacito accordo per cui si può cambiare assicurazione ogni volta che la polizza sta per scadere. Un altro consiglio è quello di chiedere un’assicurazione in base alle proprie esigenze e sopratutto al luogo nel quale si abita. Non assicurare la proprio auto per incendio o furto in una grande metropoli, ad esempio, sarebbe controproducente. Infine l’ultimo suggerimento, prima di scegliere la compagnia assicurativa, è quello di richiedere diversi preventivi compresi quelli online (consultate il sito della Ivass per capire se tali compagnie online sono davvero esistenti)e scegliere il più conveniente.

Truffe RCA: come difendersi

Come abbiamo già detto, in molti per risparmiare sull’assicurazione auto si lasciano abbagliare da alcune polizze online a prezzi super vantaggiosi. Purtroppo tali assicurazioni in molti casi risultano non esistere e l’ignaro cliente invia denaro ricevendo indietro dei documenti che non hanno alcun valore legale. Di recente i ricercatori per la sicurezza informatica hanno scoperto una finta società d’azioni il cui nome era Quix Assicurazioni il cui nome è simile a Quixa che ì l’assicurazione online del gruppo AXA. Per evitare di essere raggirati, quindi, il primo consiglio è quello di non credere a finti messaggi pubblicitari su Whatsapp o sui social.

Diffidare anche dalle compagnie online che chiedono subito i documenti e le ricevute di pagamento per completare la stipula. Si dovrà sempre valutare a fondo il preventivo ed il contratto. Un altro consiglio per evitare truffe è quello di controllare online se vi sono dei commenti di altri utenti su tale assicurazione. Ci si dovrà poi connettere al sito web della compagnia assicurativa e controllare se vi sono dei preventivi. Qualora non ci siano, la truffa potrebbe essere dietro l’angolo. Infine, per stare tranquilli al cento per cento, si potrà verificare sul sito Ivass il nome dell’assicurazione oppure chiamare il numero dell’autorità 800.486661.

Leggete anche: Assicurazione auto, rivoluzione Idd: cosa cambia per gli automobilisti dal 1 ottobre.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Automobili, Quattroruote