Risparmiare sulle bollette di luce e gas si può: ecco come fare con Tutela Simile e Isee

Ecco come fare con Tutela Simile e Isee basso a risparmiare sulle bollette di luce e gas e non solo.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco come fare con Tutela Simile e Isee basso a risparmiare sulle bollette di luce e gas e non solo.

L’Italia non è ancora uscita dalla crisi per cui molte famiglie faticano ad arrivare alla fine del mese tra rate del mutuo, bollette di luce, gas e acqua, assicurazione auto, generi alimentari e tanto altro. Ecco allora dei consigli su come risparmiare sulle bollette di luce e gas con  Tutela Simile, Isee e altri metodi: prestare solo attenzione ai consumi, infatti, non basta.

Risparmiare sulle bollette di luce e gas: ecco come fare

Per risparmiare sulle bollette di luce e gas, la prima cosa da fare è quella di verificare attentamente la tariffa che viene applicata dai fornitori e compararla con quelle degli altri. In questo modo si potrà valutare con precisione quale scegliere anche perché a partire dal 1° luglio 2019 il mercato di maggior tutela verrà abolito. Per chi non lo sapesse quest’ultimo ha un regime tariffario stabilito dall’AEEGSI che prevede un costo del gas metano e dell’energia elettrica stabilito ogni tre mesi dall’Autorità. Il mercato libero, invece, è quello caratterizzato dal fatto che le compagnie energetiche private possono decidere autonomamente le tariffe per gas e luce.

Risparmiare su Luce e Gas

Dal 1° luglio 2019 sarà obbligatorio passare al mercato libero per cui già quest’anno sarà possibile valutare le varie offerte proposte dalle diverse compagnie. Uno dei consigli, quindi, è quello di stipulare il contratto “Tutela Simile 2018”. Con esso, che si potrà stipulare entro fino giugno 2018, il cliente potrà sperimentare le nuove regole del mercato libero dell’energia. Esso però sarà riservato ai clienti domestici e alle piccole imprese, durerà dodici mesi e non sarà rinnovabile.

Lo scopo sarà infatti quello di aiutare il consumatore nel passaggio verso il mercato libero e di guidarlo nella scelta di una nuova offerta. Con esso, poi, si avrà anche un bonus transizione per chi non recede prima dei 12 mesi. Tutela Simile, infine, applicherà le tariffe e le condizioni economiche del mercato libero (simili a quelle del mercato protetto), stabilite però dall’Autorità, in modo da renderle simili a tutti i venditori. Per aderire si dovrà visitare il sito ufficiale www.portaletutelasimile.it, scegliere tra clienti domestici e clienti non domestici, leggere attentamente i dettagli delle offerte e aderire a quella prescelta.

Risparmiare le bollette di luce e gas con Isee e con il miglioramento delle prestazione energetiche

E ancora chi avrà un reddito Isee di 8.107,5 potrà risparmiare sulle bollette di luce e gas. Si avrà infatti uno sconto annuo del 30% circa (in base ai requisiti) che verrà scalato dalla bolletta man mano. La domanda dovrà essere presentata al Caf o al Comune. In quest’ultimo luogo la domanda potrà essere fatta anche dalle famiglie disagiate o numerose (per queste ultime l’Isee non dovrà superare i 20.000 euro e i figli a carico dovranno essere più di 3).

Per risparmiare, infine, si potranno effettuare nella propria dimora dei lavori di ristrutturazione atti a migliorare le prestazioni energetiche. In alternativa si potranno anche acquistare prodotti per il risparmio energetico per i quali si avranno detrazioni Iperf fino al 75%.

Leggete anche: Luce e gas, la scelta del fornitore è libera: ecco alcune offerte Enel Energia Mercato Libero e Tutelato.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Utenze domestiche

I commenti sono chiusi.