Risparmiare sulle bollette di luce e gas durante l’emergenza Coronavirus

L'analisi di SosTariffe su come risparmiare sulle bollette di luce e gas per l'emergenza Covid-19.

di , pubblicato il
L'analisi di SosTariffe su come risparmiare sulle bollette di luce e gas per l'emergenza Covid-19.

L’emergenza Coronavirus prosegue in tutta Italia. La notizia di poche ore fa, poi, è che il presidente della Regione Campania De Luca ha firmato una nuova ordinanza per la quale non si potrà uscire dalle proprie abitazioni (domicilio-residenza o dimora nella quale ci si trovi) fino al 14 aprile 2020 su tutto il territorio regionale. Tutti dovranno quindi restare a casa. Ovviamente ci saranno aumenti dei consumi sopratutto quelli di luce e gas per cui ci si chiede come si potrà risparmiare sulle bollette durante tale periodo. Le info di SosTariffe e l’analisi.

Lo studio di Sos Tariffe su come risparmiare sulle bollette per emergenza Coronavirus

Sostariffe.it ha analizzato le offerte che sono disponibili al momento nel mercato libero sia della luce che del gas naturale individuando quali tariffe è meglio scegliere in questo momento in cui il consumo di gas ed energia elettrica è prevalente di giorno. Secondo l’analisi di Sostariffe.it le tariffe monorarie nel mese di febbraio (prendendo in considerazione la città di Milano) si sono rivelate più economiche con un risparmio fino al 7,7%.

Nel dettaglio è stato analizzato il consumo di una famiglia di 3-4 persone, una famiglia numerosa ed una formata da 1 sola persona. Mettendo a confronto le tariffe di tipo biorario e monorario un single spenderebbe 230 euro per la tariffa bioraria contro i 213 per quella monoraria, la famiglia di 3-4 persone risparmierebbe circa il 4,4% con una tariffa monoraria. Pagherebbe in media 447 euro all’anno contro i 467 euro per la bioraria. Infine anche per la famiglia numerosa ci sarebbe un risparmio: spenderebbe infatti 819 euro all’anno contro gli 840 euro della tariffa bioraria.

Le altre info per risparmiare sulle bolle di luce e gas

Come tutti sanno a partire dal prossimo 1° gennaio 2022 si dovrà passare obbligatoriamente al mercato libero.

SosTariffe.it comunica che  il momento che stiamo vivendo per emergenza Coronavirus potrebbe essere un’ottima circostanza per effettuare il passaggio da mercato tutelato a libero viste le offerte del momento.

Dall’analisi effettuata su tre profili diversi ovvero single, coppie e famiglie, emerge che la prima categoria spende circa 613 euro all’anno per luce e gas, la seconda circa 1.460 euro e la terza fino a 1.647 euro nel mercato tutelato. Trascorrere maggiore tempo nella propria dimora, però, provocherà ovviamente un aumento del 29,6% sulla luce e il 22,1% sul gas per la categoria single mentre del 21,8% (luce) e del 22,2% (gas) per le coppie ed infine fino al 32,4% per la luce e del 31,9% per il gas per le famiglie.

Con il mercato libero, invece, una persona single potrà risparmiare fino a 67 euro sulla luce e 50 euro sul gas, una coppia fino a 66 euro sulla luce e 127 euro sul gas mentre le famiglie fino a 130 euro sulla luce e 265 euro sul gas. Nel dettaglio, quindi, SosTariffe.it comunica che un single spenderebbe quindi 117 euro in meno, la coppia 203 euro in meno circa ed una famiglia all’incirca 395 euro.

Per risparmiare, comunque, una buona tecnica da adottare sarà quella della comparazione. Confrontando varie tariffe, infatti, giorno dopo giorno, si potrà capire qual è la più consona alle proprie esigenze e magari sceglierla.

Leggete anche: Bollette luce, gas ed acqua stop al pagamento: le notizie vere e quelle false

[email protected]

Argomenti: ,