Risparmiare sui viaggi: ecco come fare per avere sconti fino al 49% e i mesi più convenienti

Risparmiare sui viaggi si può in base al mese in cui si partirà: si potranno avere sconti fino al 49%.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Risparmiare sui viaggi si può in base al mese in cui si partirà: si potranno avere sconti fino al 49%.

Il portale di viaggi Booking.com dà una serie di dritte ai viaggiatori su quali mesi partire per risparmiare fino al 49%. Scoprire l’emisfero australe o quello boreale, si sa, ha dei costi abbastanza elevati ma potendo partire in un determinato mese i prezzi si riducono.

Risparmiare sui viaggi secondo Booking.com

Il sito Booking.com dà alcune informazioni ai viaggiatori su quando partire per una determinata destinazione risparmiando di parecchio sui costi. Chi vorrà andare a Rio de Janeiro, che è l’enorme città costiera del Brasile con le bellissime spiagge di Copacabana e la statua del Cristo Redentore situata sul Monte Corcovado, per risparmiare dovrà partire a dicembre. In tale mese il risparmio, infatti, potrà arrivare fino al 24%. Secondo i dati statistici degli ultimi anni, il clima a dicembre a Rio de Janeiro è abbastanza piacevole e la temperatura media si aggira intorno ai 28 gradi anche se è possibile che vi siano dei picchi con massime fino a 37 gradi. Inoltre, sempre secondo i dati, dicembre risulta essere anche un mese piovoso ma tutto sommato il tempo è sufficientemente buono per pensare di recarsi lì.

Il risparmio a Melbourne

Chi desidera, invece, recarsi in Australia e precisamente a Melbourne, che è la capitale dello stato di Victoria, dovrà andarci per risparmiare circa l’11% nel mese di febbraio. Il centro di tale città è vivissimo sia di giorno che di notte grazie agli innumerevoli bar, ristoranti e negozi di ogni genere. Si potrà passeggiare per i vicoli dei Murales che hanno resa famosa tale città in tutto il mondo fino ad arrivare al fiume Yara che si trova ai confini del centro di Melbourne. E ancora si potrà passeggiare per i viali del Giardino Botanico Reale e perdersi tra gli innumerevoli musei e librerie della città. Da dicembre a febbraio le temperature medie vanno dai 14 ai 25 gradi ma a gennaio e febbraio possono anche verificarsi dei picchi con temperature che alle volte possono anche superare i 30 gradi. Tali mesi, quindi, risultano essere i migliori per visitare la città australiana.

San Pietroburgo, il mese in cui si risparmia di più è aprile

Infine Booking.com comunica che per chi odia il caldo, una meta ideale è San Pietroburgo in Russia dove nel mese di aprile si può risparmiare fino al 49% rispetto a giugno che è il mese più caro. Essa è la città portuale della Russia che si affaccia sul mare Baltico. Fu fondata nel 1703 da Pietro il Grande e divenne la capitale imperiale. Oggi è ancora considerata il centro culturale della Russia grazie al teatro Mariinsky , allo splendido museo dell’Hermitage, al Palazzo d’Inverno che era la ex residenza degli imperatori russi e al Peterhof. Da aprile a maggio, il clima è freddo e ventoso. All’inizio di aprile, la temperatura, poi, può essere ancora intorno allo zero e può ancora nevicare. Con il trascorrere del tempo, però, le temperature aumentano e le giornate iniziano a diventare miti. A metà maggio, poi, si verifica il fenomeno delle notti bianche in cui non fa mai completamente buio neanche a mezzanotte. Il consiglio è quindi quello di portare abiti invernali qualora si voglia partire ad aprile.

Leggete anche: Auto in vacanza: come risparmiare sul noleggio, la guida per viaggiare sereni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Viaggi, Viaggi