Risparmiare o investire: questo è il problema

In molti si chiedono quando conviene investire e quando conviene risparmiare: ecco i suggerimenti di Andrew Crowell che è il vice presidente wealth management della D.A. Davidson & Company.

di , pubblicato il
In molti si chiedono quando conviene investire e quando conviene risparmiare: ecco i suggerimenti di Andrew Crowell che è il vice presidente wealth management della D.A. Davidson & Company.

In molti si chiedono quando conviene investire e quando risparmiare. Entrambe le scelte, infatti, aiutano a raggiungere il proprio obiettivo finanziario. Ecco allora i suggerimenti di Andrew Crowell che è il vice presidente wealth management della D.A. Davidson & Company con sede a Los Angeles.

Come decidere se investire o risparmiare

Secondo Andrew Crowell decidere se risparmiare o investire dipenderà dalla strategia che si vuole usare. Alcuni obiettivi che ci si prefisserà, infatti, si potranno raggiungere soltanto facendo crescere il proprio denaro mentre altri richiederanno che vi sia un conto di risparmio per essere al sicuro. Sarà quindi necessario, prima di decidere se risparmiare o investire, avere un obiettivo finanziario conoscendo anche la quantità di rischio che si vorrà correre e la tempistica necessaria affinché l’obiettivo possa diventare realtà.

Crowell comunica, inoltre, che sarà meglio risparmiare se si potrà raggiungere l’obiettivo finanziario in meno di tre anni. In questo modo non si correrà alcun rischio di perdere il proprio denaro. Quando invece per raggiungere l’obiettivo ci vorrà molto tempo, allora l’ideale sarà investire. Si dovrà però essere disposti ad assumersi dei rischi.

Investimento e risparmio: le differenze

Risparmiare significa correre meno rischi e di conseguenza avere dei rendimenti più bassi. Sarà la forma ideale per chi si è prefissato degli obiettivi a breve termine. Ovviamente investire significa correre più rischi e di conseguenza avere dei rendimenti più alti. A differenza del risparmio, infatti, non si avrà alcuna sicurezza ed inoltre non si avrà accesso immediato al denaro. Sarà la soluzione ideale per chi si è prefissato degli obiettivi a lungo termine.

Ravi Kumar della Cit Bank di Pasadena in California comunica che con il risparmio si potranno guadagnare interessi nonché accedere al proprio denaro in modo molto semplice e senza alcuna penale. Investendo, invece, si avranno maggiori rischi ma si avrà allo stesso tempo la possibilità di ottenere più interessi sul proprio investimento. Sicuramente, come spiega Kumar, “la posta in gioco sarà più alta” ma anche i potenziali benefici saranno maggiori.

Leggete anche: Investire i propri risparmi: le regole d’oro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.