Risparmiare fino a 230 euro all’anno di luce e gas si può: ecco come

Come risparmiare fino a 230 euro all'anno di luce e gas: l'analisi di Sostariffe.it.

di , pubblicato il
Come risparmiare fino a 230 euro all'anno di luce e gas: l'analisi di Sostariffe.it.

Le famiglie con un contratto in maggior tutela da questo mese avranno degli aumenti a causa delle nuove tariffe di luce e gas imposte dall’Arera. Sostariffe.it mediante un’analisi ha stimato che passando al mercato libero si potrebbero risparmiare fino a 230 euro ogni anno. Ecco l’indagine con la quale si è stimato quanto potrebbero mettere da parte annualmente persone single, coppie e famiglie.

Luce e gas: un single in 1 anno può risparmiare fino a 141 euro

Sostariffe.it mediante il suo comparatore di offerte luce e gas ha stimato, in base all’offerta più economica sul mercato di ottobre 2020, i costi e gli importi per ciascuno dei profili di consumo su indicati. Viene fatto l’esempio del residente single a Milano che ha un fabbisogno energetico di 1400 kWh e di 500 Smc di gas. Se questa persona vuole passare al mercato libero e sceglie una tariffa della luce a prezzo fisso potrà risparmiare. Spenderà infatti circa 188 euro per la monoraria e 254 euro per la bioraria. Qualora si voglia invece una tariffa a prezzo variabile si andrà dai 300 ai 307 euro (rispettivamente per la monoraria e bioraria). La media annuale sarà quindi di circa 262 euro.

Per quanto concerne il gas, passando al mercato libero il single su indicato spenderà circa 281 euro per un’offerta a prezzo fisso e 328 euro per una a prezzo variabile. La media annuale sarà di 304 euro. Per luce e gas, quindi, passando al mercato libero il single risparmierà secondo l’analisi di Sostariffe.it circa 141 euro.

Luce e gas: in 1 anno una coppia potrebbe risparmiare 199 euro

Sostariffe.it ha ipotizzato anche il caso di una coppia che abita a Milano ed ha un fabbisogno 2400 kWh di luce e 800 Smc di gas.

Al momento la tariffa migliore con il mercato libero a prezzo fisso è di circa 332 euro all’anno per la monoraria e 332 per quella bioraria. I prezzi diventeranno più alti nel caso si scelga una tariffa a prezzo variabile: 456 euro circa per quella monoraria e 450 euro per la bioraria.

Per il gas, invece, le coppie spenderanno in media 372 euro all’anno per la migliore tariffa a prezzo fisso e 509 per quella variabile. Secondo l’analisi di Sostariffe.it, quindi, il risparmio di luce e gas per questa categoria di persone con il passaggio al mercato libero si attesterebbe intorno ai 199 euro all’anno.

Per le famiglie convenienza maggiore con il mercato libero: 230 euro in meno per luce e gas

Infine Sostariffe.it ha preso in considerazione una famiglia di 4 persone residente a Milano con un bisogno energetico di 3400 kWh e 1400 Smc di gas. Per la luce, in 1 anno con il prezzo fisso la famiglia spenderà 505 euro con tariffa monoraria e circa 530 euro con la bioraria. In caso di tariffa a prezzo variabile, invece, i costi saliranno in quanto la spesa annuale per le offerte con monoraria si aggireranno intorno ai 640 euro e con bioraria intorno ai 614 euro.

Per il gas, invece, per una tariffa a prezzo fisso si dovranno spendere annualmente circa 757 euro in media mentre per una a prezzo variabile circa 838 euro. Il risparmio medio annuale sul totale delle bollette, quindi, sarà più alto che per le altre categorie. Parliamo di ben 230 euro per 12 mesi.

Potrebbe interessarti anche: Doppia bolletta di luce o gas per lo stesso periodo e contatore: che fare?

[email protected]

Argomenti: ,