Risparmiare con la cena di Natale, una vigilia con soli 27 euro sul piatto

È possibile risparmiare durante la cena di Natale? Se volete spendere poco per la vigilia, ecco i suggerimenti per una festa a basso prezzo.

di , pubblicato il
risparmiare cena natale

Il grande momento è ormai alle porte. Dobbiamo diventare tutti più buoni, ma buono deve essere anche il cibo. È possibile risparmiare con la cena di Natale? La notte della vigilia è uno dei momenti più attesi, soprattutto per chi vuole farsi un’abbuffata di pietanze prelibate.

C’è però chi pensa anche alla tasca, soprattutto dopo i tanti rincari che la crisi economica sta causando. Ecco allora i consigli per fare un cenone con solo 27 euro. Scopriamone i trucchi.

Risparmiare con la cena di Natale, una vigilia low cost

Antipasti, primo, contorno e secondo. Poi frutta, dolci, cibi caratteristici e ancora… panettone e spumante. Insomma, sicuri che ne usciamo con solo 27 euro? Vediamo se è possibile ed eventualmente a cosa bisogna rinunciare per rientrare nel budget. I suggerimenti, o veri e propri trucchi, se così li vogliamo definire, ci arrivano da Elliot William, aka @costoflivingcrisistips, un tiktoker particolarmente noto sul web. Ebbene, secondo questo influencer risparmiare durante la cena di Natale è possibile, eccome.

Il video ha fatto subito il giro dell’internet, mostrando come è possibile preparare una serie di piatti a basso budget. Sono oltre 60 mila le visualizzazioni ottenute in poco tempo dal content creator, ma cosa si vede in questo filmato? Nel video ci viene mostrata una corona di tacchino ripieno di salvia e cipolla. Per contorno ha preparato carote e cavoletti di Bruxelles. Ci sono inoltre ben 12 budini dello Yorkshire. E, come se non bastasse, ecco anche delle patate arrosto surgelate al grasso di anatra. Per concludere, ecco il dessert: il tradizionale pudding natalizio, accompagnato da crema alla vaniglia.

Quanto ci costa questa cena?

Veniamo ora all’annosa domanda: quanto è costato questo pasto completo? Il tacchino ripieno, con tanto di salvia e cipolla, ci viene poco più di 15 sterline.

Il pudding dello Yorkshire viene a costare, compreso di carote e cavoletti, sulle 2 sterline. Infine, le patate arrosto con grasso di anatra costano circa 2,40 sterline. Infine, il budino con crema arriva a poco più di 4 sterline. Insomma, il tutto arriva a circa 27 sterline (che in realtà sono circa 30 euro).

Quante persone mangiano con questi cibi così elencati? Secondo il video si arriva a 6 persone, quindi possiamo dire che si tratta di una vera e propria vigilia di Natale con tanto di invitati al seguito. Piccolo inconveniente? Non siamo in Gran Bretagna e faremo un poi fatica a trovare il succitato dolce dello Yorkshire. L’idea però rimane, ossia quella di riuscire a preparare qualcosa di gustoso con pochi euro. Basta ingegnarsi e andare a caccia di prodotti squisiti e poco costosi che ci permettano di fare un cenone intelligente.

Argomenti: