Risparmiare sul cenone di capodanno, ecco i suggerimenti che non ti aspetti

Una serie di suggerimenti per risparmiare sul cenone di Capodanno 2023, alcuni anche particolarmente singolari.

di , pubblicato il
risparmiare cenone capodanno

Pronti, partenza, via: cosa mangiamo quest’anno a capodanno? Il tormentone è servito. Una vera e propria mazzata per casalinghe e non solo, la cena dell’ultimo giorno è preoccupante anche per altri motivi: costa troppo. Come risparmiare sul cenone di capodanno 2023?

Vediamo insieme quali sono i suggerimenti, alcuni anche particolarmente singolari, per non dire addirittura bizzarri, da poter mettere in pratica per risparmiare un po’ di soldi, visti i tanti rincari che il nostro paese sta subendo in questi mesi.

Risparmiare sul cenone di capodanno 2023

Quanto ci stanno costando queste feste? Gli italiani sono sempre più spaventati dai rincari. In pratica tutto è aumentato, tranne gli stipendi. Ad onor del vero, il governo sta provando non poche soluzioni per aiutare le famiglie in difficoltà con bonus e incentivi che dovrebbero in qualche modo contenere la crisi economica. Ciò detto, gli interventi mirati per il momento non bastano e sono sempre più coloro che si mettono a caccia di trucchetti e nuove strategie per risparmiare sui consumi.

Ora arrivano i suggerimenti anche sul cenone di Capodanno 2023. Cosa servire in tavola per evitare di finire in rosso?

L’orda di amici è parenti sarà come al solito una carica famelica. Innanzitutto, colpa vostra: chi vi ha detto di invitarli? Battute a parte (ma si tratta di uno scherzo fino a un certo punto, se siete in difficoltà economica, innanzitutto, mai ostentare il contrario, quindi meglio evitare inviti a casa, questo è il punto cardine per risparmiare), vediamo come fare per servire un buon cenone e allo stesso tempo contenere i costi. La parola d’ordine è pianificare. Speriamo che stiate leggendo questo articolo qualche giorno prima, e non proprio il giorno del cenone. Fare la lista della spesa è infatti il primo passo, poiché vi evita di mettere nel carrello cose a caso. Andare a istinto vi farà spendere molto di più.

I consigli per tenere bassi i costi

Di recente abbiamo visto come fare per risparmiare durante la cena di Natale, stavolta invece ci stiamo concentrando sul cenone di capodanno. Andiamo quindi al sodo e vediamo quali sono i veri suggerimenti da mettere in pratica. Innanzitutto, occhio agli ingredienti. Evitiamo quelli costosi. Ad esempio, sostituiamo le tartine con spiedini di frutta. Esagerare con le verdure è la parola d’ordine per offrire quantità a prezzo basso. Mi raccomando alla cottura in forno, sfruttarlo per più piatti in contemporanea. Occhio anche alle portate. Spesso si esagera e il risultato è che molti piatti avanzano per il giorno dopo (quando non ne abbiamo voglia).

In realtà, per il cenone di capodanno andrebbe benissimo un antipasto, un piatto caldo e un dolce. Stop. I buffet rischiano poi di essere molto dispendiosi in termini economici, meglio servire l’antipasto già nel piatto, senza imbandire la tavola di mille cose che poi nessuno mangerà. Un trucchetto importante è quello di evitare eccessi di sale, zucchero, aceto, spezie e vino. Si tratta di elementi che aumentano l’appetito, quindi fanno mangiare di più. Chiudiamo con quello che forse è il consiglio più singolare di tutti, ma probabilmente anche il più efficace: chiedere agli ospiti di portare qualcosa da mangiare.

Lo so, siamo in Italia, e sembrerebbe scortese, ma in realtà all’estero è abbastanza normale portare qualcosa da mangiare quando si accetta un invito. Magari tra amici sarà più facile organizzarvi, mentre forse i vecchi parenti troveranno la proposta un po’ troppo stravagante. È pur vero che, quando si accetta un invito a cena, si porta sempre qualcosa. Meglio quindi partecipare con le portate da gustare, che con un quadro o una bottiglia di liquore che nessuno mai berrà.

Argomenti: