Come risparmiare carburante prima di mettersi in viaggio

Alcune regole per risparmiare il carburante prima di mettersi in viaggio: bastano pochi accorgimenti.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Alcune regole per risparmiare il carburante prima di mettersi in viaggio: bastano pochi accorgimenti.

Tempo di vacanze e partenze. Come ogni anno estate che si rispetti, saranno tantissimi gli italiani che si metteranno sulle strade per raggiungere i luoghi di vacanza. Diventa allora fondamentale saper risparmiare sul carburante, soprattutto se sono previsti tanti chilometri di guida. Vediamo quali sono i consigli utili per spendere meno denaro in benzina o carburante.

Dritte per risparmiare benzina e diesel

La prima regola, già nota ma sempre utile da ripetere, è quella di trovare il distributore meno caro e fare il pieno. In questo modo si partirà già avvantaggiati poiché in molte località turistiche è risaputo che il prezzo del carburante è più alto. Anche in autostrada, solitamente, la benzina costa di più. Un secondo consiglio ci porta inevitabilmente a considerare il tipo di guida. Fare attenzione allo stile di guida non solo fa scendere le emissioni di Co2 nell’atmosfera ma ci fa anche risparmiare soldi. Detto questo si può subito iniziare evitando di far riscaldare il motore a macchina ferma, cercando di aumentare la velocità in maniera graduale e consumare meno carburante. Fondamentale è tenere costante la velocità di guida e utilizzare il sistema “stop and go”; pensate che tenendo la velocità sempre costante si risparmia fino a 110 euro di carburante all’anno. di conseguenza, vien da sé che per risparmiare è necessario rallentare progressivamente lasciando il pedale dell’acceleratore e tenendo la marcia innestata.

Fondamentale, per un consumo ridotto di benzina e diesel, è mantenere le gomme a pressione ed evitare, quanto meno, di caricare troppo la macchina non superando la massa prevista. Prima di partire fate controllare le gomme e se potete evitate bagagli troppo pesanti. Durante la guida bisognerebbe anche dosare l’utilizzo di radio, navigatori, condizionatori e dispositivi elettronici vari, tenerli sempre attivi fa consumare parecchio. Infine, controllate che il filtro dell’aria non sia sporco in caso contrario il motore sarà meno efficiente e consumerà di più.
Leggi anche come risparmiare l’acqua in casa

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Carburanti, Curiosità, Risparmiare