Come risparmiare acqua in casa: consigli per evitare gli sprechi e evitare salassi in bolletta

Ecco alcuni consigli su come risparmiare acqua in casa per evitare gli sprechi ed evitare salassi in bolletta.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco alcuni consigli su come risparmiare acqua in casa per evitare gli sprechi ed evitare salassi in bolletta.

L’acqua ricopre il 70% della superficie terrestre ma soltanto il 3% è potabile. Nel nostro paese essa non sembra mancare ma sarebbe opportuno evitare gli sprechi non soltanto per preservare l’ambiente ma anche per evitare salassi in bolletta. Ecco allora delle semplici regole e consigli per evitare sprechi e prevenire l’inquinamento di fiumi, mari e bacini idrici.

Consigli su come risparmiare acqua in casa

Dopo avervi fornito delle indicazioni su come risparmiare in bolletta ed evitare salassi (elettrodomestici che consumano di più), oggi vogliamo fornirvi dei consigli su come risparmiare acqua in casa. In primo luogo assicuratevi che i rubinetti della vostra dimora non abbiano perdite in quanto anche una piccola gocciolina può far sprecare fino a 20 litri di acqua al giorno. Qualora abbiate tale problema, consigliamo di risolverlo al più presto.

Vi suggeriamo poi di chiudere i rubinetti quando spazzolate i denti e lavate i piatti. Quando siete sotto la doccia, poi, per evitare gli sprechi, potrete inumidire la pelle e chiudere il rubinetto per poi riaprirlo soltanto quando dovrete risciacquarvi. Vi consigliamo inoltre di installare un miscelatore termostatico che permetterà di mantenere inalterata la temperatura anche quando chiuderete il rubinetto. Sempre per quanto concerne le docce, vi consigliamo di farle corte e prediligere esse al bagno in quanto uno rilassante consuma fino a 100 litri di acqua. La doccia, invece, ne richiede meno di un terzo,.

Come rispamiare acqua in casa: piccole regole da seguire

Tra le regole da seguire per risparmiare acqua in casa sicuramente vi è quella del controllo periodico del WC per  escludere che vi siano delle perdite. Un modo per poter verificare ciò è quello di controllare contatore dell’acqua prima di andare a dormire e la mattina. Se il contatore riporterà la stessa lettura allora non vi sarà alcuna perdita. Inoltre sarebbe opportuno non utilizzare il water come cestino in quanto, a causa di mozziconi o carta non biodegradabile, per il deflusso vengono sprecati dai 5 ai 7 litri di acqua.

Altro consiglio, poi, è quello di riutilizzare la acque di scarico o quelle grigie che restano nella vasca da bagno o mentre si risciacquano le stoviglie. Per quelle che restano nella vasca consigliamo di utilizzare (per raccoglierle) una pompa a sifone mentre per quelle dei piatti (lavati a mano) consigliamo di usare un contenitore in modo tale che il contenuto di esso potrà essere poi utilizzato per annaffiare il giardino o le piante. Sarebbe opportuno, poi, raccogliere l’acqua che si spreca per risciacquare gli ortaggi o per bollire la pasta.

Risparmio energetico e di acqua in casa

Per risparmiare acqua ed energia in casa vi consigliamo inoltre di usare la lavatrice e la lavastoviglie sempre a pieno carico e soltanto nelle ore serali, nei festivi oppure optando per il lavaggio rapido. Per quanto concerne gli elettrodomestici,invece, assicuratevi che essi siano di classe A++ in quanto con essi si risparmierà il 50% di energia.

Qualora abbiate un tritarifiuti, poi, cercate di usarlo in maniera parsimoniosa in quanto esso consuma molta acqua ed aumenta di molto il volume dei rifiuti negli scarichi per cui, oltre a problemi ambientali, potrebbe portare anche problemi di manutenzione. L’ideale sarebbe quindi raccogliere rifiuti solidi nel cestino oppure creare un compost.

Infine vi consigliamo, per quanto concerne il lavaggio dei piatti, di usare detersivi ecologici o fai da te mentre per quello delle verdure di usare del bicarbonato che è un ottimo rimedio per disinfettare gli ortaggi senza consumare troppa acqua. In estate, poi, invece di far scorrere acqua in abbondanza per averla fredda,il nostro consiglio è quello di tenere sempre una bottiglia in frigo. Per altre info su come risparmiare, leggi anche: offerte Eni ottobre 2016 su luce e gas, le migliori tariffe.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Risparmiare