Risparmiare a Pasqua 2019: i consigli utili della Federconsumatori

Pasqua 2019 sta arrivando. Come fare allora per risparmiare e allo stesso tempo imbandire una gustosa tavola? Ecco alcuni consigli utili proposti dalla Federconsumatori.

di , pubblicato il
Pasqua 2019 sta arrivando. Come fare allora per risparmiare e allo stesso tempo imbandire una gustosa tavola? Ecco alcuni consigli utili proposti dalla Federconsumatori.

Pasqua 2019 sta arrivando. Si celebrerà infatti questa domenica ed il giorno seguente l’abbuffata continuerà con il Lunedì in Albis. Ma come fare per risparmiare e allo stesso tempo imbandire una gustosa tavola? Ecco alcuni consigli utili proposti dalla Federconsumatori.

Pasqua 2019: consigli per risparmiare

Prima di acquistare i prodotti per il menù di Pasqua, il consiglio è quello di predisporre un budget fisso per la spesa stilando anche una lista di prodotti da comperare. La Federconsumatori invita poi tutti a puntare sulla qualità guardando sempre l’etichetta del prodotto nonché il suo peso. Oggetti come ad esempio la colomba, i dolci tipici di tale periodo o la pizza pasquale, poi, possono essere confezionati anche in casa e se ciò avviene è possibile anche risparmiare fino al 75%.

Stesso discorso per le ceste pasquali: esse, infatti, composte in casa (acquistando quindi prodotti separatamente) aiutano a ridurre i costi. Decorando e personalizzando le uova di cioccolato in casa, invece, il risparmio (a seconda ovviamente della quantità e della qualità) può arrivare fino al 38%.

Risparmiare a Pasqua si può, ecco come

In vista del pranzo pasquale, per risparmiare qualcosina, si potranno scegliere anche i prodotti a chilometro zero. Essi non solo sono più freschi ma costano anche il 30% circa in meno. Scegliendo tali tipologie di prodotti, poi, si aiuta a preservare l’ambiente in quanto si riducono le emissioni di inquinanti dei mezzi che li trasportano.

E ancora, un altro importantissimo consiglio è quello di non esagerare con l’acquisto dei prodotti. Dopo ogni importante festa, infatti, essi vengono cestinati ancora integri. Per evitare ciò, quindi, il suggerimento è quello di non lasciarsi abbagliare dalle super offerte di merce che, magari, ha scadenza breve. In ogni caso, per evitare di cestinare meno articoli possibile, sul web sarà possibile trovare moltissime ricette con gli avanzi proprio del pranzo pasquale.

Infine, il suggerimento è quello di comparare le offerte dei vari supermercati in modo tale da scegliere quella più conveniente per il medesimo prodotto. Inoltre l’ultimo consiglio è quello di controllare in quali punti vendita, per ogni tot di euro spesi, ci sarà come regalo una colomba.

Così facendo si potrà risparmiare anche sul costo di acquisto di tale dolce pasquale.

Leggete anche: Pasqua 2019, i costi dei prodotti impennano: l’analisi di FederConsumatori e come risparmiare.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,