Risparmi sul conto corrente: occhio alla tassa occulta

Cos'è la tassa occulta sul conto corrente ed il conto deposito è una buona soluzione per non lasciare il proprio denaro parcheggiato sul conto corrente?

di , pubblicato il
Cos'è la tassa occulta sul conto corrente ed il conto deposito è una buona soluzione per non lasciare il proprio denaro parcheggiato sul conto corrente?

Deposit Solutions che è l’azienda che gestisce la piattaforma di Open Banking per i depositi a risparmio comunica che ad aprile 2020 si è raggiunto un incremento di deposito sui conti correnti di 795 miliardi di euro e quindi del 37,5% rispetto al 2015. Sempre secondo l’analisi, poi, il 68% del denaro parcheggiato resterebbe sul conto senza interessi mentre una minima quota ovvero del 5% finirebbe in depositi a termine con un rendimento limitato. Il problema è che i risparmiatori così facendo perdono rendimento anno dopo anno a causa della cosiddetta “tassa occulta” come spiega Ermanno Ciarocchi e riporta Ilsole24Ore. Ecco le info in merito.

Cos’è la tassa occulta sui conti correnti?

Ermanno Ciarrocchi di Deposit Solutions spiega, come riporta anche Ilsole24ore, che la cosiddetta “tassa occulta” sui conti correnti non è altro che l’inflazione per la quale negli ultimi cinque anni gli italiani hanno avuto una perdita del potere d’acquisto uguale a 22 miliardi. Se si prende poi in considerazione l’intera Unione Europea, il numero cresce ancora di più. Non sono soltanto gli italiani, infatti, che lasciano il proprio denaro in depositi infruttiferi ma anche altri cittadini della Ue come gli spagnoli che lasciano sul conto circa l’86% del denaro risparmiato o i tedeschi che lasciano il 66%. A livello europeo si è passati quindi da un 39% di risparmi sui conti correnti nel 2015 ad un 50% nel 2020. Secondo Ciarrocchi questo è uno spreco perché il denaro viene così lasciato in conti senza interessi invece di essere impiegato in depositi a termine. Per i risparmiatori, quindi, ciò si traduce in una perdita di rendimento anno dopo anno.

Le soluzioni?

Una delle soluzioni per stare tranquilli investendo il proprio denaro senza la paura di correre rischi è senz’altro il conto deposito. Tra i migliori di agosto 2020, come comunica Confrontaconti.it, c’è quello della Banca Progetto il cui tasso di interesse sarà uguale all’1% al lordo su base annua.

Fino al 30 giugno 2021, poi, verrà applicato un tasso promozionale uguale all’1,25% lordo su base annua per i già clienti e per coloro che apriranno il conto non oltre il 31 dicembre prossimo. Per aprire tale conto si dovranno avere tra le mani un documento d’identità in corso di validità, il codice fiscale oppure la tessera sanitaria, le coordinate bancarie del conto corrente di appoggio, il numero del proprio cellulare ed infine un indirizzo e-mail. Il conto di Banca Progetto, infine, potrà essere cointestato al massimo tra due individui per cui, qualora si volesse fruire di tale opzione, al momento dell’apertura si dovranno tenere a portata di mano anche i documenti relativi all’altro intestatario.

C’è poi il conto Privata Leasing senza spese, che si potrà aprire online e che consentirà di avere le somme subito disponibili. Si potrà scegliere tra diverse tipologie di conto: ci sarà quello Flash vincolato 6 mesi a interessi anticipati con tasso annuo lordo dello 0,75%, quello Fast Vincolato 12 mesi a interessi anticipati con tasso annuo lordo dell’1,30%, quello Fast 12 mesi a interessi anticipati con tasso dell’1,10%, quello Smart 24 mesi a interessi anticipati con tasso dell’1,40%, quello Best 36 mesi a interessi anticipati con tasso annuo lordo dell’1,60% ed infine il deposito Comfort 48 mesi a interessi semestrali con tasso fino al 3%.

Potrebbe interessarti anche: Buoni fruttiferi postali: i migliori tassi di metà agosto 2020

[email protected]

Argomenti: ,