Rimodulazioni Windtre: ecco cosa cambia dal 27 gennaio 2021

Novità, rimodulazioni e come recedere alle offerte di WindTre che cambieranno dal prossimo 27 gennaio 2021

di , pubblicato il
Due date da segnare WindTre: il 29 marzo rimodulazioni tariffe ed il 21 marzo per il blocco attivazione servizi Vas.

È tempo di nuove rimodulazioni per i clienti WindTre con offerta prepagata mobile. Dal 27 gennaio 2021, infatti, ci sarà un processo di innovazione tecnologica per il quale si uniformeranno i sistemi e verranno migliorate le condizioni per i clienti. WindTre cercherà così di restare il migliore operatore per qualità di servizi offerti. Detto ciò, ecco allora cosa succederà dal prossimo 27 gennaio.

Rimodulazioni Windtre dal 27 gennaio 2021: ecco le info

WindTre comunica che è disponibile 1 Gigabyte giornaliero per la navigazione internet al costo di 99 centesimi che potrà essere utilizzato fino alle ore 23.59 del giorno in cui è stato erogato. Quando si esaurirà, la navigazione si bloccherà fino al giorno successivo.

Viene inoltre comunicato che quando il credito non è sufficiente per l’attivazione ed il rinnovo delle opzioni attive sulla sim (tranne i costi delle offerte roaming) il traffico incluso non verrà sospeso. Sarà infatti disponibile per un giorno solare e quindi fino alle 23.59 al costo di 99 centesimi. Se anche il giorno seguente il credito risulterà ancora insufficiente allora il traffico incluso si potrà usare anche per ulteriori due giorni pagando 99 centesimi.

Qualora dopo tre giorni, il traffico non sia ancora sufficiente, allora la sim resterà attiva per la ricezione o per effettuare le chiamate di emergenza. Alla prima ricarica utile, poi, il costo verrà addebitato insieme a quello dell’offerta o dell’attivazione. Attenzione l’anticipo del traffico si potrà utilizzare per più volte al mese ma soltanto se si ha una sim con addebito su credito residuo.

Tale problema, però, non si presenterà se si attiverà il servizio di autoricarica dopo la data di modifica. In ogni caso sarà possibile consultare il proprio credito telefonico nell’area clienti WindTre.

Incaso di segreteria telefonica attiva a pagamento, infine, il costo scenderà a 12.40 centesimi di euro per ogni chiamata in Italia.

Rimodulazioni per disattivazione offerta All In o Play WindTre

A partire dalla data su indicata i clienti WindTre ex brand 3 Italia impattati che disattiveranno l’ offerta All-In o Play con addebito su credito residuo, avranno sulla sim il piano tariffario New Basic a 4 euro al mese. Con esso si avrà il traffico incluso per chiamare tutti i numeri nazionali fissi e mobili con tariffazione al secondo (29 centesimi al minuto) e senza scatto alla risposta. I messaggi costeranno poi 29 centesimi mentre gli Mms 50 centesimi. Il costo della videochiamata verso i clienti  WindTre sarà di 50 centesimi al minuto mentre nei confronti di altri operatori di 1 euro al minuto. La navigazione internet costerà per 1 Gb 0,99 centesimi. Tutti i clienti interessati dalle rimodulazioni, comunque, stanno ricevendo un messaggio dal 14 dicembre.

Recesso per rimodulazioni WindTre

Chi non è d’accordo con le suddette rimodulazioni WindTre potrà recedere entro trenta giorni dalla ricezione dell’sms inviando una comunicazione nella quale dovrà comparire la segue dicitura: modifica delle condizioni contrattuali. Questo mediante raccomandata A/R a ” Wind Tre S.p.A. Cd Milano Recapito Baggio Casella Postale 159 20152 Milano Mi”, e-mail Pec a [email protected], punto vendita WindTre, servizio clienti 159 o mediante assistente digitale in app WindTre o Area Clienti.

Potrebbe interessarti:Variazione contrattuale Vodafone dal 28 dicembre: ecco l’offerta interessata

[email protected]

Argomenti: , ,