Rimodulazioni TIM rete fissa e Tim Vision: ecco aumenti e variazioni dal 1° novembre 2018

Dal 1° novembre 2018 nuove rimodulazioni TIM rete fissa e Tim Vision: ecco le info sugli aumenti e sulle variazioni.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Dal 1° novembre 2018 nuove rimodulazioni TIM rete fissa e Tim Vision: ecco le info sugli aumenti e sulle variazioni.

Tra pochissimi giorni ed esattamente dal 1° novembre 2018, alcune offerte TIM di rete fissa subiranno delle rimodulazioni. Alcune aumenteranno da 0,27 centesimi e 1,90 euro mentre altre subiranno una diminuzione da 4,16 a 2,52 euro. Anche il costo della fattura subirà una variazione da tale data come la fruizione di Tim Vision. Ecco i dettagli e come recedere dalle offerte.

Rimodulazioni TIM rete fissa

Dal 1° novembre 2018, alcune offerte TIM di rete fissa subiranno un aumento da 0,27 centesimi a 1,90 euro o una diminuzione con variazioni da -4,16 a – 2,52 euro. Tutti Iva inclusa. Tutti coloro che saranno interessati a tali rimodulazioni hanno già ricevuto la comunicazione in fattura. Per visualizzarla si potrà cliccare sul seguente link TIM (previa registrazione al sito ovviamente). La variazione dei prezzi è dettata, comunica l’operatore telefonico, dalla necessità di armonizzare i prezzi delle offerte  in un contesto di crescita dell’uso della banda internet e delle risorse della rete.

Chi non sarà d’accordo con tali variazioni potrà inviare una richiesta di recesso. Ecco i modi: mediante l’area clienti MyTIM Fisso (previa registrazione), attraverso la casella postale 111-0054 Fiumicino (Roma), mediante PEC da inviare a [email protected], mediante servizio clienti linea fissa 187 o presso un negozio TIM. Qualora si invii una Pec sarà necessario allegare ad essa una fotocopia del documento del titolare del contratto non scaduto e indicare nell’oggetto la dicitura “modifica condizioni contrattuali”.

Cambia il costo di spedizione della fattura

Dal 1° novembre vi sarà una rimodulazione anche sul costo del servizio di spedizione e produzione della fattura cartacea.  Il costo per chi ha un’offerta internet passerà da 2 euro a 2,50 euro Iva inclusa. La variazione avverrà per incentivare i clienti a passare a strumenti di fatturazione a pagamento digitali preservando anche l’ambiente. Chi non accetterà tale modifica potrà recedere utilizzando i canali su indicati. Tutti i clienti di rete fissa soggetti alla rimodulazioni, poi, avranno diritto ad offerte speciali tra cui giga in 4G in regalo al mese per 3 linee ricaricabili Tim o lo smartphone LG K4 a soli 0,99 centesimi al mese Iva inclusa per 48 rate addebitate in fattura. Infine si avranno vantaggi esclusivi, prodotti scontati e concorsi su Timparty.it.

Tim Vision: cambiano le modalità di fruizione

Il 1° Novembre 2018, infine, cambierà l’offerta relativa a Tim Vision per esigenze tecniche e gestionali. In primis Tim comunica che la fruizione dei contenuti del servizio sarà consentita su un solo dispositivo e non più su un massimo di sei, i requisiti minimi tecnici invece saranno indicati nella sezione “assistenza” sul sito Tim Visione ed infine, laddove richiesto, sarà possibile avere un sistema di assistenza specialistica a pagamento. Inoltre, la fruizione del servizio comporterà il consumo di traffico dati e non sarà più possibile scaricare i contenuti sulla memoria locale dei dispositivi mobili (download play). Anche in questo caso si potrà recedere utilizzando i canali su enunciati.

Leggete anche: Tim, Wind, Vodafone e Tre Italia: servizi a pagamento non richiesti, che fare?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Offerte Tim