Rimborso Vodafone fatturazione a 28 giorni e aumenti di 2.99 euro settembre 2019

Ecco come fare per ricevere il rimborso Vodafone per la fatturazione a 28 giorni e le info sui nuovi aumenti di 2,99 euro di rete fissa.

di , pubblicato il
Ecco come fare per ricevere il rimborso Vodafone per la fatturazione a 28 giorni e le info sui nuovi aumenti di 2,99 euro di rete fissa.

A seguito della Delibera AgCom numero 269/18/CONS, Vodafone informa sulla sua pagina ufficiale che i clienti di rete fissa e convergenti potranno richiedere la restituzione dei giorni erosi a seguito della fatturazione a ventotto giorni. È stato infatti inserito un modulo che dovrà essere compilato ed inviato all’operatore da logo rosso. Ecco i dettagli e i nuovi aumenti di settembre 2019 di rete fissa di 2,99 euro.

Rimborso fatturazione a 28 giorni Vodafone

Vodafone comunica sulla sua pagina web, ecco il link, che sarà possibile richiedere la restituzione dei giorni erosi nel periodo a partire dal 23 giugno 2017 fino al ritorno alla fatturazione su base mensile e quindi fino al 5 aprile 2018. I clienti interessati potranno effettuare la richiesta compilando i campi del modulo al link su indicato.

Si dovrà inserire il nome, il cognome, il codice cliente che si potrà trovare tranquillamente in fattura, il numero di rete fissa, il telefono di contatto e l’e-mail. Si dovrà, infine, dare il consenso alla Vodafone affinché possa chiamare il numero telefonico inserito ed inviare il modulo. Sarà poi un operatore a ricontattare il cliente fornendo ulteriori dettagli. Non vi è invece alcuna menzione su come potranno richiedere il rimborso coloro che nel frattempo sono passati ad un altro operatore. Per tutte le altre tipologie di clienti si è ancora in attesa che l’organizzazione del rimborso venga definita.

Aumenti di 2,99 euro

Nella pagina “Vodafone informa” si comunica che dal 9 settembre 2019 alcune offerte di rete fissa subiranno un aumento di 2,99 euro al mese. Il motivo di tale rimodulazione è di permettere all’operatore dal logo rosso di continuare ad investire sulla rete per offrire ai clienti una qualità maggiore dei servizi. Chi sarà interessato dall’aumento riceverà o ha già ricevuto un avviso in fattura. Si potrà comunque recedere dal contratto o passare ad un altro operatore mantenendo il proprio numero di telefono senza pagare alcuna penale o costo di disattivazione fino all’ultimo giorno in cui saranno valide le precedenti condizioni. Il recesso potrà essere esercitato, come sempre, attraverso questi canali:

  • sul sito variazioni.
    vodafone.it,
  • nei negozi dell’operatore dal logo rosso e bianco,
  • inviando u raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO),
  • mediante PEC a [email protected] o infine
  • chiamando il 190 specificando la causale “Modica condizioni contrattuali”.

Leggete anche: Rimodulazioni offerte Vodafone rete fissa: aumenti e proposta compensazione per fatturazione a 28 giorni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.