Rimborso polizze dormienti: come presentare domanda

Come chiedere il rimborso delle polizze dormienti e quali sono i requisiti per ottenere l'indennizzo.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Come chiedere il rimborso delle polizze dormienti e quali sono i requisiti per ottenere l'indennizzo.

Le domande per l’erogazione del rimborso e degli indennizzi delle polizze dormienti saranno gestite dalla Consap, incaricata dal MISE. I beneficiari di polizze vita prescritte, danneggiati dalla modifiche retroattive introdotte in materia potranno quindi, presentare domanda al MISE se in possesso dei requisiti necessari per fruire di questa quarta possibilità offerta dal Ministero.  

Polizze dormienti: cosa sono?

Le polizze sottoscritte dai risparmiatori ma mai riscosse dai beneficiari perchè trascorsi più di 2 anni dalla morte dell’assicurato vengono definite polizze dormienti. I premi di queste polizze sono stati trasferiti al Fondo dormienti e agli eredi non è stata data possibilità di accedere all’indennizzo “svegliando” la polizza. I tempi di prescrizione delle polizze vita, successivamente, sono stati modificati dal governo Monti che ha deciso di concedere più tempo agli eredi prevedendo una prescrizione delle polizze vita a 10 anni rendendo possibile agli eredi di poter recuperare il premio della polizza scaduta. La la nuova prescrizione è applicabile soltanto alle nuove polizze, grazie, però ad una quarta finestra aperta dal MISE, è possibile presentare domanda alla Consap per recuperare le polizza vita già emesse, scadute e confluite nel Fondo, risvegliandole e rimborsando parzialmente i beneficiari.  

Polizze dormienti: requisiti per rimborso

Il rimborso delle polizze vita dormienti spetta solo se i beneficiari possono soddisfare i seguenti requisiti: il decesso dell’assicurato sia avvenuto dopo il 1 gennaio 2016 che la prescrizione del diritto di riscuotere sia avvenuta prima del 1 luglio 2010 la compagnia deve aver rifiutato il rimborso del capitale perchè la polizza era prescritta non aver goduto di altro rimborso relativo alla polizza dormiente La domanda di rimborso va presentata a Consap e l’erogazione dell’indennizzo spetta solo in caso di accoglimento della richiesta per un rimborso massimo del 70% dell’importo della polizza trasferito nel Fondo rapporti dormienti.  

Come presentare domanda

Per presentare domanda bisogna compilare l’apposito modulo presente sul sito della Consap allegando allo stesso:

  • Copia del documento di identità del beneficiario dell’eventuale rimborso;
  • Copia del codice fiscale;
  • Copia della polizza vita;
  • Dichiarazione in originale da parte dell’intermediario, compagnia di assicurazione, banca o altro soggetto, in cui si attesta che il capitale è stato devoluto la polizza al Fondo dormienti.

La domanda va presentata a partire dal 9 maggio e fino al 1 luglio 2016.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Mutui e Prestiti, Investimenti, Risparmio gestito