Rimborso biglietti Italo Treno, Trenitalia e Trenord per emergenza Coronavirus: gli aggiornamenti

Aggiornamento per rimborso ticket di viaggio con Trenitalia, Trenord e Italo Treno.

di , pubblicato il
Aggiornamento per rimborso ticket di viaggio con Trenitalia, Trenord e Italo Treno.

Per l’emergenza Coronavirus si dovrà restare a casa fino al 3 maggio. Poi scatterà la seconda Fase 2 grazie alla quale pian piano potranno riaprire la maggior parte delle attività rispettando però delle regole.

Durante tale periodo di quarantena in molti si sono ritrovati a dover annullare delle prenotazioni che avevano già fatto mentre altri si sono ritrovati tra le mani degli abbonamenti (come per i mezzi pubblici) già pagati.

E quindi cosa fare per ottenere rimborsi? Ecco le info in merito per Italo Treno, Trenitalia e Trenord.

Rimborso biglietti Trenitalia

Per l’emergenza Coronavirus, Trenitalia comunica che il rimborso integrale dei biglietti relativi ai viaggi su Frecce ed Intercity avverrà con un bonus elettronico che durerà 1 anno, ciò da quando verrà emesso. Si potrà richiedere mediante un apposito webform.

Per quanto concerne i treni regionali, invece, la domanda di rimborso potrà avvenire mediante e-mail o per posta ma si dovrà inviare insieme ad essa anche una fotografia del biglietto. Ovviamente per ricevere il rimborso sarà anche necessario specificare il motivo della rinuncia del viaggio: quarantena, gita scolastica, evento, riunione (cancellati per emergenza Covid-19).

La richiesta, infine, potrà essere fatta entro trenta giorni dalla cessazione delle situazioni indicate nelle motivazioni e che comunque si troveranno sul sito di Trenitalia. Per quanto concerne i carnet, invece, potrebbe esserci una proroga di validità dell’abbonamento.

Rimborso biglietti Trenord

Italo Treno rimborserà tutti i viaggi che dovevano essere fatti entro il 3 maggio. Per quelli da e per il Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna sono rimborsabili i ticket acquistati entro il 2 marzo mentre per qualsiasi altra zona valgono i biglietti fino al 9 marzo incluso.

Il rimborso potrà essere richiesto anche per quelli cancellati per la rimodulazioni del servizio.

Il rimborso, comunica Italo, consisterà in un voucher del valore del biglietto che si potrà utilizzare entro 1 anno. La richiesta, infine, potrà essere fatta sul sito di Italo Treno mediante compilazione del form della sezione “Assistenza”. Attenzione, però, esso dovrà essere richiesto per ogni biglietto qualora se ne abbiano più di uno.

Rimborso biglietti Trenord

Trenord comunica che esistono due tipologie di biglietti: quelli fisici (acquistati nelle biglietterie, etc) e quelli digitali acquistati mediante il sito web ufficiale o l’applicazione. Coloro che vorranno chiedere il rimborso potranno farlo per ticket di viaggio validi a marzo ma non per quelli con data aperta.

Per i fisici, la richiesta potrà essere fatta entro trenta giorni dalla cessazione delle limitazioni del Decreto per l’emergenza Coronavirus registrandosi sulla pagina ufficiale di Trenord ed entrando nel form dedicato al Covid-19. A questo punto sarà necessario caricare una foto del proprio documento di identità, del biglietto o della tessera di viaggio con la ricevuta del pagamento. Fatta tale operazione l’azienda invierà una e-mail di conferma. Per i titoli digitali, infine, ci sarà un form dedicato sul sito ufficiale di Trenord.

[email protected]

Argomenti: ,