Rimborso biglietti e abbonamenti Atm, Atac ed Alitalia: gli aggiornamenti

Le ultime news in merito ad eventuali rimborsi ticket e abbonamenti Atm, Atac ed Alitalia.

di , pubblicato il
Le ultime news in merito ad eventuali rimborsi  ticket e abbonamenti Atm, Atac ed Alitalia.

Fino al 3 maggio non si potrà uscire di casa se non per esigenze lavorative, primarie e di salute. Per questo in molti si sono ritrovati biglietti di mezzi pubblici o aerei inutilizzati. Ecco allora le info per chiedere eventuali rimborsi Atm, Atac ed Alitalia.

Rimborso Atm ed Atac

Atm è l’azienda che gestisce la mobilità del capoluogo lombardo e per quanto concerne i rimborsi dei biglietti (non utilizzati) e degli abbonamenti per i mesi di marzo ed aprile comunica che sta valutando la questione insieme al Comune di Milano. Sulla pagina web ufficiale dell’azienda, infatti, si legge che Atm sta studiando le formule di rimborso secondo le numerose e diverse casistiche. Quando il tutto sarà definito verrà comunicato sulla pagina ufficiale dell’azienda, sull’applicazione e sugli altri canali insieme alle info utili per la richiesta.

Atac, l’agenzia del trasporto autoferrotranviario del Comune di Roma, molto probabilmente non rimborserà i biglietti di viaggio o gli abbonamenti. Questo lo si evince da un tweet dello scorso 26 marzo nel quale in risposta ad un utente l’azienda comunicava che al momento non erano previsti né sospensioni né rimborsi. Monitorando continuamente la pagina ufficiale dell’azienda dei trasporti si potrà avere qualche informazione maggiore.

Rimborso Alitalia

Alitalia sulla sua pagina ufficiale ha comunicato che tutti coloro che possiedono un biglietto aereo potranno modificarlo fino al 31 agosto mentre per chiedere il rimborso ci sarà tempo anche dopo la data di viaggio prevista.

Le modalità saranno molto semplici: coloro che hanno acquistato un ticket di viaggio entro il 30 aprile per volare dal 23 febbraio al 30 giugno e non vogliono più partire potranno fino al 31 agosto cambiare la prenotazione in una data non superiore al il 31 marzo 2021 oppure entro la validità massima del biglietto o anche chiedere un rimborso.

Quest’ultimo consisterà in un voucher dello stesso importo del biglietto acquistato che sarà valido 1 anno per volare con Alitalia.

Coloro, invece, il cui volo sarà stato cancellato (055) potranno cambiare la prenotazione entro il 31 marzo 2021 o entro la validità massima del ticket, ricevere 1 voucher valido per 1 anno verso qualsiasi destinazione Alitalia o infine ricevere il rimborso del ticket o del valore residuo della parte di viaggio che non è stata fatta.

[email protected]

Argomenti: ,