Rc Moto, un vero salasso: come risparmiare – suggerimenti e consigli

La Rc Moto funziona esattamente come la Rc Auto e i costi dei contratti sono davvero salati: ecco qualche suggerimento su come risparmiare.

di , pubblicato il
La Rc Moto funziona esattamente come la Rc Auto e i costi dei contratti sono davvero salati: ecco qualche suggerimento su come risparmiare.

La Rc Moto – esattamente come la Rc Auto – sta andando in contro a continui aumenti e per chi possiede una motocicletta la spesa a volte diviene davvero ai limiti della sostenibilità (si arriva a spendere per la polizza anche 2mila euro). La domanda è se è possibile risparmiare qualcosa sulle spese e sul contratto (in maniera lecita, ovviamente) e la risposta è molto semplice: qualche spesa è possibile tagliarla, ma le scappatoie non sono molte.

Ecco la nostra piccola guida.

Come risparmiare sulla Rc Moto: qualche consiglio preliminare

Come già accennato, non sono molte le scappatoie che consentono di risparmiare un po’ sulla polizza assicurativa per la nostra cara moto. Ebbene, il funzionamento della Rc Moto è esattamente identico a quella della Rc Auto, per cui valgono una serie di parametri, che consentono di identificare la possibile spesa per il contratto:

  • Sistema di bonus malus per cui uno dei modi per risparmiare è quello di scalare le cosiddette classi di merito, in questo modo si ottiene una riduzione, ma il processo va da sé è molto lento
  • L’età del titolare per cui minore è l’età dell’intestatario del contratto maggiore sarà il costo della polizza – si presuppone che un giovane sia maggiormente portato ad assumere un stile di vita pericoloso per sé, per gli altri e per le cose
  • Le differenze geografiche: è risaputo come una polizza Rc Moto (ma lo stesso vale per la Rc Auto) costi molto di più a Napoli che non in una tranquilla cittadina del Nord – inutile ricordare i motivi.

Alcune soluzioni convenienti per risparmiare sulla Rc Moto

Arriviamo adesso a qualche facile suggerimento su come risparmiare concretamente sulla polizza Rc Moto:

  • Dal momento che l’elemento decisivo per la definizione dei costi di un’assicurazione è data dalla fredda statistica degli incidenti, un buon modo per risparmiare è quello di accettare l’installazione di una scatola nera sul proprio mezzo: si tratta di un piccolo dispositivo, che viene applicato da officine convenzionate con l’istituto assicurativo, che permette di raccogliere e analizzare una serie di dati quando si tratta di valutare le responsabilità di un incidente – si parte da un presupposto fondamentale: il motociclista, sapendo di essere in qualche modo controllato, dovrebbe assumere uno stile di guida più prudente.
  • Un altro modo per risparmiare sulla Rc Moto può essere quello di stipulare un contratto che preveda la possibilità di sospensione della polizza per un certo numero di mesi all’anno: in parole semplici, questi contratti permettono al motociclista, che sa bene di non usare il proprio mezzo in determinati mesi dell’anno, di sospendere temporaneamente la polizza e di prorogare così la scadenza – semplificando al massimo, se si sospende per tre mesi la polizza, essa scadrà dopo 15 mesi dalla stipula: si tratta di un modo per risparmiare, anche se vanno valutate con attenzione le proposte degli istituti assicurativi che tendono ad alzare i costi a coloro che richiedono questo specifico servizio.

Leggete anche: Polizza RCA falsa: Ivass lancia l’allarme per motoplatinumassicurazioni ancora online.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.