Rc auto e moto marzo 2021: premio lordo resta a livelli bassi

Rc auto e moto: prezzi di febbraio, chi sale e chi scende ma il premio lordo resta a livelli bassi.

di , pubblicato il
Rc auto e moto: prezzi di febbraio, chi sale e chi scende ma il premio lordo resta a livelli bassi.

Segugio.it, leader nella comparazione assicurativa in Italia, ha evidenziato l’andamento dei prezzi della Rc auto e moto di marzo 2021 dal quale emerge che il premio lordo Rc Auto dello scorso febbraio è stato di 377 euro e quindi inferiore allo stesso mese dell’anno antecedente in cui era stato di 424 euro. A livello mensile, invece, dopo mesi di calo si è registrato un aumento del 2,7% rispetto a gennaio scorso anche se il dato resta ancora molto basso.
Per la Rc moto, invece, il premio lordo Rc del mese scorso si è attestato a 264 euro con un calo del 21,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. A settembre c’era stato un lieve aumento ma adesso i prezzi sono tornati a scendere: a febbraio si è registrato infatti un calo del 3,3% rispetto a gennaio.

Rc auto e moto: prezzi di febbraio, chi sale e chi scende

Dall’analisi di Segugio.it emerge che i premi Rc auto e moto del mese di febbraio sono cresciuti del 2,7% per il primo e calati del 3,3% per il secondo. E’ emerso inoltre che il 63% circa delle auto assicurate appartengono ad un uomo mentre il 36% alle donne. Per le moto il divario è ancora maggiore in quanto l’86% appartiene agli uomini .
Dall’analisi effettuata si riscontra inoltre che l’età più rilevante è quella che va dai 45 ai 59 anni, età più alta se si confrontano i dati dell’ultimo anno 2018. Questo significa che pian piano tale fascia si sta abituando alle tecnologie digitali. Coloro che usano internet per assicurare il proprio veicolo, inoltre, sono quasi sempre laureati o diplomati mentre la maggior parte dei preventivi in ordine di numero vengono dalla Lombardia, dal Lazio e dalla Campania.

Per quanto concerne la penetrazione sul parco veicoli per le auto c’è il Lazio, la Sardegna e la Campania. Per le moto, invece, sul podio c’è la Campania seguita dal Lazio e la Calabria.

Rc auto e moto online

Emanuele Anzaghi, Vice Presidente di Segugio.it, comunica che i dati dell’Osservatorio sfatano sicuramente un mito ovvero che sono soltanto i giovani a beneficiare della comodità di internet. Le fasce di consumatori maturi, infatti, stanno diventando sempre più rilevanti mentre sempre più consumatori del Sud Italia usano internet per l’assicurazione (in relazione al parco veicoli) rispetto a coloro che abitano al Nord.
Potrebbe interessarti:  Quand’è il momento giusto per cambiare auto: come calcolare incentivi e sfruttare l’RC auto più bassa
[email protected]

Argomenti: ,