Quali sono i 2 migliori buoni fruttiferi postali di inizio settembre 2021, quelli con i rendimenti più alti?

Ecco quali sono i due buoni fruttiferi postali che offrono rendimenti più alti in questo inizio di settembre 2021.

di , pubblicato il
buoni fruttiferi postali

Quali sono i 2 migliori buoni fruttiferi postali di inizio settembre 2021, quelli con i rendimenti più alti: in molti si fanno questa domanda. Ebbene la risposta è i 3×4 ed i 4×4 che sono prodotti di investimento ideali per chi desidera investire il proprio denaro nel medio-lungo periodo. Ecco allora spiegate le principali caratteristiche e quanto rendono ad oggi 1° settembre 2021.

Quali sono i 2 migliori buoni fruttiferi postali di inizio settembre 2021

Sicuramente tra i migliori buoni fruttiferi postali di inizio settembre 2021 c’è il 4×4 per investimenti nel lungo periodo fino a 16 anni. Con tale tipologia di buono si avrà la flessibilità di rimborso in ogni momento con il riconoscimento degli interessi che matureranno dopo 4, 8 e 12 anni. Le condizioni in vigore dal 6 novembre 2020 ci comunicano che il rendimento effettivo annuo lordo sarà dello 0,20% dopo 4 anni, dello 0,30% dopo 8 anni, dello 0,40% dopo 12 anni e dello 0,75% dopo 16 anni.
Segnaliamo poi il 3×4 per investimenti fino a 12 anni e flessibilità di rimborso con interessi maturati dopo 3,6 e 9 anni. Per quanto riguarda il rendimento effettivo annuo lordo, esso sarà dello 0,10% al termine del 3° anno, dello 0,20% al termine del 6° anno, dello 0,30% alla fine del 9° anno e dello 0,50% alla fine del 12° anno. Questo secondo le ultime condizioni in vigore dal 6 novembre 2020 che ha abbassato i tassi.

Ricordiamo che entrambi i bfp sono emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti, collocati sul mercato da Poste Italiane e garantiti dallo Stato Italiano. Inoltre non hanno costi per la sottoscrizione ed il rimborso eccetto gli oneri di natura fiscale. Si ricorda infine che entrambi i buoni in formato cartaceo diventeranno infruttiferi al giorno successivo alla scadenza e si prescriveranno dopo 10 anni. Qualora si verifichi tale situazione non si potrà più riscuotere la cifra investita e nemmeno gli interessi maturati.


Leggi anche: Conviene investire 4000 euro in un buono fruttifero postale o in un libretto di risparmio postale ad inizio settembre 2021?
[email protected]

Argomenti: ,