Programma di risparmio Bnl Kids: ecco cos’è

Ecco cos'è e le principali caratteristiche del programmadi risparmio Bnl Kids.

di , pubblicato il
Ecco cos'è e le principali caratteristiche del programmadi risparmio Bnl Kids.

Il programma di risparmio BNL Kids è un’offerta che si evolverà in base alla crescita del bambino. Esso sarà un prodotto innovativo perché il conto corrente intestato al minore potrà essere alimentato da chiunque e sarà flessibile perché consentirà di effettuare versamenti di importo variabile e liberi.

Bnl Kids: programma risparmio bambini

Il programma di risparmio Bnl Kids consta di un conto corrente collegato ad una polizza assicurativa. Entrambi saranno intestati al piccolo e non potranno essere sottoscritti singolarmente. Per quanto concerne il conto, poi, esso darà la possibilità di prelevare in base alla disponibilità allo sportello quando si vuole nonché darà la possibilità di ricaricare allo sportello la carta prepagata intestata al minore. Infine vi sarà un’alimentazione automatica della polizza assicurativa intestata al bambino.

Il funzionamento di tale programma sarà molto semplice. Il genitore potrà scegliere una soglia di disponibilità da mantenere sul conto corrente. Il 27 di ogni mese, poi, tutta la cifra in più andrà in automatico sulla polizza assicurativa intestata al minore se di importo superiore ai 50 euro. La Bnl ricorda che le soglie di giacenza saranno di zero euro nei primi anni di vità del minore in modo tale che tutte le somme siano canalizzate verso la polizza. Poi durante la sua adolescenza la soglia di giacenza sarà aumentata a 250 euro o a 500 euro.

L’offerta del piano risparmio Bnl Kids durante la crescita

Come già spiegato durante l’infanzia del bambino il conto corrente servirà soltanto per raccogliere i risparmi. Poi a partire dai 12 anni il conto si evolverà garantendogli anche una prima operatività bancaria seppur limitata per la gestione della paghetta. Infine, raggiunta la maggiore età, esso si potrà trasformare in uno strumento ad operatività ordinaria conservando le medesime coordinate iban.

Il costo di attivazione sarà pari a zero, il canone mensile sarà gratuito e i prelievi allo sportello saranno gratuiti. Il limite giornaliero di prelievo contante allo sportello sarà di 200 euro, quello mensile di 600 euro mentre i versamenti allo sportello saranno gratuiti. Infine il tasso creditore del conto corrente sarà dello 0,01% mentre l’imposta di bollo come da normativa vigente.

Leggete anche: Conto corrente: cosa accade in caso di morte dell’unico intestatario e regole per gli eredi.

Argomenti: ,