Prestito Sella: una rata leggera per sognare in grande e info piano ammortamento alla francese

Il prestito Sella è il prestito personalizzato, comodo e trasparente per acquistare beni di consumo, ristrutturare la propria casa, comprare un'automobile nuova o esaudire i propri desideri: ecco le principali caratteristiche.

di , pubblicato il
Il prestito Sella è il prestito personalizzato, comodo e trasparente per acquistare beni di consumo, ristrutturare la propria casa,  comprare un'automobile nuova o esaudire i propri desideri: ecco le principali caratteristiche.

Il prestito Sella è quello personalizzato, comodo e trasparente per coloro avranno bisogno di risorse per acquistare beni di consumo, per ristrutturare la propria casa, per comprare un’automobile nuova o anche per esaudire il proprio desiderio. Ecco le principali caratteristiche.

Prestito Sella: caratteristiche principali

Per poter richiedere il prestito Sella.it basterà essere titolari di un conto presso la Banca Sella.

Per importi fino ai diecimila euro, poi, si potrà completare la richiesta direttamente online e presentare le due ultime buste paga o i cedolini della pensione. E ancora, l’ultima dichiarazione dei redditi effettuata ed eventuali documenti che potrebbero essere richiesti dalla Banca in base alla finalità del prestito che verrà richiesto.

Si ricorda che il prestito verrà erogato dalla Sella Personal Credit Spa è sarà fruibile dalla persone fisiche. In caso di valutazione positiva, poi, l’importo richiesto sarà erogato entro quindici giorni lavorativi mentre la durata del contratto di credito sarà massimo di settantadue mesi comprensivi degli eventuali mesi di dilazione.

Nel caso in cui si chiedano 10 mila euro, ad esempio, il numero di rate da pagare sarà di 72 con rata costante di importo pari a 170,44 euro. La scadenza delle rate, poi, sarà determinata dal giorno della liquidazione del contratto mentre la data di scadenza delle rate prevista sarà il giorno 1 o quindici del mese. Banca Sella ricorda, infine, che l’importo di ogni rata comprenderà una quota di capitale crescente ed interessi decrescente secondo il piano di ammortamento detto “alla francese”.

Cos’è il piano di ammortamento alla francese

Il piano di ammortamento è, come si evince dal nome, il piano dettagliato della restituzione dettagliata della cifra che viene prestata dalla Banca più gli interessi maturati. In esso, poi, viene stabilito l’importo entro il quale la cifra che si è chiesta dovrà essere restituita, la periodicità di ciascuna rata, la cifra residua ed infine i criteri utilizzati per l’ammontare di ogni rata. Le rate del piano di ammortamento si compongono di due elementi fondamentali ovvero la quota di interesse e quella capitale.

Quest’ultima è la cifra che viene chiesta a prestito mentre la prima rappresenta la quota degli interessi che vanno pagati alla Banca per il prestito che viene erogato.

Tra i più diffusi piano di ammortamento c’è quello detto “alla francese” che è caratterizzato da rate costanti in tutto il periodo di rimborso. La composizione della rata è la componente che cambia in quanto la quota di interessi e quella di capitale assumono dei pesi diversi all’interno della rata. La quota di interessi, infatti, incide di più nelle prime rate con un peso decrescente lungo l’arco temporale del piano per cui quest’ultimi è caratterizzato da una quota di interessi decrescente e una quota capitale crescente.

Leggete anche: Mutuo liquidità: quando conviene rispetto al prestito personale – cos’è e come funziona.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,