Concorso per vincere e-bike con prestito bancario, ecco come partecipare

Interessante concorso indetto dalle Banche del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti, il premio è una e-bike.

di , pubblicato il
e-bike

Le Banche del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti hanno indetto un concorso che offre a chi ha sottoscritto un contratto di prestito bancario  personale denominato “Erbavoglio” la possibilità di vincere una e-bike. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Prestito bancario per vincere e-bike

Interessante concorso indetto dalle Banche del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti, ovvero Banca di Asti e Biver Banca al fine di offrire un contratto di prestito. A coloro che risulteranno vincitori all’estrazione del 31 agosto 2021 verrà regalata una e-bike dal valore di 6.499,00 euro. Il periodo di partecipazione al concorso è fissato dal primo maggio al 30 giugno 2021 ed è rivolto qualunque soggetto, persona fisica, maggiorenne al momento della partecipazione e residente in Italia. Sono esclusi dall’iniziativa i dipendenti delle suddette banche.

Ma come iscriversi al concorso? Basta sottoscrivere un contratto relativo al prestito personale “Erbavoglio”, sia in filiale sia on-line, entro il periodo di partecipazione sopra indicato. La sottoscrizione è gratuita. Sul sito ufficiale di Biver Banca è possibile prendere visione delle agevolazioni proposte dal prestito ed effettuare l’iscrizione per partecipare al concorso per vincere la bici elettrica.

Prestito bancario, chi può partecipare al concorso?

Le finalità del prestito sono destinate ai clienti consumatori (privati) e volte a spese personali e della famiglia. La tipologia del tasso è di tipo fisso, mentre l’importo può variare da 1500 a 75000 euro. Nel comunicato si legge che tra le azioni consentite c’è anche quella di estinguere anticipatamente il finanziamento senza penali.

Ma cosa si intende per finalità rivolte a spese personali e della famiglia? Sempre all’interno del testo ufficiale è possibile leggere esemplificazioni rivolte a chiarire tale punto. Col prestito ottenuto è infatti possibile: rinnovare l’arredamento, cambiare l’auto, comprare la moto al figlio, affrontare una spesa importante.

È altresì possibile disporre velocemente del denaro, personalizzare l’importo della rata o la durata del prestito
e trasformare in una rata unica le rate dei finanziamenti.

Potrebbe interessarti anche Mutui giovani prima casa: tassi ai minimi e proposte del Governo: ecco quanto si risparmia

Argomenti: ,