PrestitiOnline e l’accordo con Bnl Finance: campagna lancio con tassi particolarmente competitivi

Accordo commerciale tra Prestitionline e Bnl Finance grazie al quale si avranno tassi super.

di , pubblicato il
Accordo commerciale tra Prestitionline e Bnl Finance grazie al quale si avranno tassi super.

E’ giunta la collaborazione tra Prestitionline (società leader nel mercato Italiano della distribuzione di prestiti personali e cessioni del quinto) e Bnl Finance (società che da oltre dieci anni risponde alle esigenze di credito di pensionati e dipendenti siano pubblici o privati mediante soluzioni finanziarie chiare, sicure e flessibili) grazie alla quale i dipendenti pubblici potranno contare su un nuovo vantaggioso prodotto.

L’accordo commerciale tra Prestitionline e Bnl Finance

L’accordo commerciale tra PrestitiOnline e Bnl Finace è stato siglato lo scorso 15 giugno grazie al quale è stato reso disponibile un nuovo prodotto rivolto ai dipendenti pubblici. Questi ultimi lo troveranno su PrestitiOnline e nella sezione prestiti di Segugio.it.

Nel dettaglio i dipendenti pubblici potranno contare di una campagna lancio che durerà fino al 31 luglio grazie alla quale si avranno tassi super competitivi. Parliamo del Tan al 3,90% e del Taeg al 3,97% per tutte le durate e senza alcun costo up front. Ad esempio con una rata mensile di soli 250 euro si potrà ricevere un finanziamento di 24.808,83 euro.

Alessio Santelli, il direttore generale della divisione Core Booking del Gruppo MutuiOnline e Ad di PrestitiOnline in merito all’accordo stipulato comunica che in questo modo si avrà un’offerta più competitiva che arricchirà di molto la selezione dei prodotti.

Erminio Di Iorio, direttore generale di Bnl Finance, aggiunge inoltre che la cessione del quinto diventerà uno strumento sempre più importante nel nostro paese (nel settore dei finanziamenti ai privati). Grazie all’accordo stipulato, poi, la clientela potrà apprezzalo e conoscerlo ancora meglio.

A breve, infine, la Bnl Finance svilupperà tutta una serie di iniziative a favore delle famiglie italiane in un momento tanto difficile per l’economia del paese a causa dell’emergenza Coronavirus.

[email protected]

Argomenti: ,