Prestiti personali giovani e non di Unicredit Banca e Intesa SanPaolo per rate sostenibili di ottobre 2016

Ecco le info sui prestiti personali per giovani e non di ottobre 2016 erogati da Unicredit Banca e Intesa Sanpaolo per ottenere rate sostenibili.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le info sui prestiti personali per giovani e non  di ottobre 2016 erogati da Unicredit Banca e Intesa Sanpaolo per  ottenere rate sostenibili.

Per ottobre 2016 sia Intesa Sanpaolo che Unicredit Banca effettueranno dei prestiti personali con delle ottime offerte di rate sostenibili. Analizzeremo quella denominata CreditExpress Dynamic e quella denominata “Prestito giovani” per coloro che hanno meno di 35 anni. Ecco allora tutte le informazioni a riguardo.

Prestiti personali giovani di ottobre 2016 di Intesa Sanpaolo

Dopo avervi parlato delle offerte assicurazioni auto Direct Line e Quixa onlinedi  ottobre 2016 , oggi vogliamo parlarvi di quelle (del medesimo mese) per richiedere dei prestiti personali. Intesa San Paolo permette di richiedere “Prestito Giovani” se si ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato, un lavoro atipico di almeno 18 mesi mese e se si è un libero professionista. Inoltre si potrà richiedere il prestito anche se si avrà il contro in altre banche.

Tale prestito avrà una durata massima di 10 anni, un importo massimo di 30 mila euro ed il tempo medio di richiesta o di risposta sarà 24 ore. Grazie a tale prestito (per giovani con un’età non superiore ai 35 anni), poi, si potrà decidere di rimandare il pagamento della rata in base alla durata del prestito. Ricordiamo infine che il limite minimo dell’importo da richiedere sarà di 2000 euro mentre quello massimo di 30mila euro. La durata del contratto, invece, sarà di un minimo di 24 mesi ad un massimo di 120 mesi. Per le info più dettagliate consultare la pagina web di Intesa Sanpaolo.

Prestiti personali Unicredit di ottobre 2016: CreditExpress Dynamic

CreditExpress Dynamic  è  il prestito personale  di Unicredit che vi permetterà di ottenere delle rate sostenibili in base alle vostre esigenze grazie a 3 opzioni. La prima di questa è il cambio rata, grazie alla quale , potrete decidere di aumentare l’importo delle rate, diminuendone il numero. Tale opzione potrà essere richiesta una volta l’anno e  soltanto dopo le prime 9 rate consecutive pagate dall’erogazione. Si dovrà però restare all’interno di un importo minimo e massimo. Ciò comporterà però una ridefinizione del piano di ammortamento e il costo di tale operazione sarà di 10 euro.

La seconda opzione è il salto della la rata. Si potrà quindi saltare il pagamento di una mensilità (una volta all’anno dopo le prime 9 rate consecutive pagate dall’erogazione e dopo il pagamento di almeno 6 rate dall’ultimo utilizzo dell’opzione). Anche questa opzione ridefinirà il piano di ammortamento.

Infine si potrà richiedere la Ricarica Prestito nel caso in cui vogliate richiedere nuovo denaro in aggiunta al prestito già  in corso. Tale ricarica si potrà avere per un importo non superiore a quanto rimborsato in linea capitale al momento della richiesta ( dopo 24 rate pagate dall’erogazione o dall’ultimo utilizzo del servizio e per un massimo di 3 volte). Tale opzione ridefinirà il piano di ammortamento e avrà un costo di 10 euro. L’importo minimo da richiedere sarà di 3mila euro fino ad un massimo di 30mila euro e la durata sarà di un minimo di 36 rate ad un massimo di 84 mesi. Per le info dettagliate consultare la pagina web della Banca Unicredit.  Per altre info, leggi anche: Prestiti personali Agos e Findomestic online.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Mutui e Prestiti, Prestiti

Leave a Reply