Prestiti personali BPER Banca: le info su Mini, Leggero, a Tasso Fisso e a Tasso Variabile

Con la BPR Banca è possibile richiedere quattro tipi diversi di prestiti personali ovvero quello Mini, quello Leggero, quello a Tasso Fisso ed infine quello a Tasso Variabile. Ecco le informazioni più precise.

di , pubblicato il
Con la BPR Banca è possibile richiedere quattro tipi diversi di prestiti personali ovvero quello Mini, quello Leggero, quello a Tasso Fisso ed infine quello a Tasso Variabile. Ecco le informazioni più precise.

La BPR Banca è la ex Banca Popolare dell’Emilia Romagna. Essa è presente in 18 regioni italiane e consta di 768 filiali. Con la BPR Banca è possibile richiedere quattro tipi diversi di prestiti personali ovvero quello Mini, quello Leggero, quello a Tasso Fisso ed infine quello a Tasso Variabile. Ecco le informazioni più precise.

I prestiti di BPER, le info

I prestiti personali della BPER Banca offrono un servizio flessibile, rapido, concreto e utile per qualsiasi esigenza come i lavori di ristrutturazione in casa o l’acquisto dei mobili. Con essi, è possibile scegliere la durata del rimborso, il tipo di tasso fisso o variabile e non prevedono polizze obbligatorie. E’ comunque possibile abbinare ad esse delle polizze emesse da Arca Vita e da Arca Assicurazioni.

Il Prestito Mini e quello Leggero

  • Prestito Mini: è quello con mini rate a partire da 30 euro al mese. L’importo richiedibile va da 1000 a 3000 euro, la durata va dai 12 ai 36 mesi mentre il tasso è fisso. Il Tan è del 9,90% mentre il Taeg va da un minimo dell’ 11,64% ad un massimo del 14,72%. Il vantaggio di tale prestito è che non ha né spese di istruttoria né quelle dei bolli.
  • Prestito Leggero: è quello mediante il quale si paga una rata più leggera nel corso dei primi dodici mesi. L’importo da richiedere va da 3000 a 30.000 euro, la durata va dai 36 ai 72 mesi ed il tasso è fisso. Il Tan va da un minimo del 7% ad un massimo del 9,50% mentre il Taeg da un minimo del 7,72% ad un massimo del 12,02%. Il vantaggio di tale prestito è quello di poter avere una rata più leggera per i primi dodici mesi.

Il Prestito a Tasso Fisso e Variabile

  • Prestito a tasso fisso: il vantaggio principale di questo prestito è la flessibilità grazie all’opzione del cambio rata o del salto della rata.
    L’importo va da 3000 a 30.000 euro, la durata va dai 12 ai 120 mesi ed il tasso è fisso. Il Taen va da un minimo del 6,50% ad un massimo del 9,50% mentre il Taeg va da un minimo del 7,30% ad un massimo dell’11,96%.
  • Prestito a tasso variabile: il vantaggio principale è l’oscillazione del mercato ed il fatto che grazie ad esso si potrà finanziare qualsiasi tipo di progetto fino alla cifra di 30.000 euro. L’importo da richiedere va da un minimo di 3.000 ad un massimo di 30.000 euro, la durata va da 12 a 120 mesi ed il tasso è variabile. Il Tan va da uno spread minimo del 6,50% ad uno massimo del 9% mentre il Taeg va da un minimo del 7,30% ad un massimo dell’11,42%.

Informazioni

Recandosi presso una delle tante filiali ubicate sul territorio italiano si potrà decidere, grazie alla consulenza di un esperto, a quale dei prestiti aderire. A questa pagina web, si potrà fissare un appuntamento in filiale o semplicemente richiedere informazioni.

In alternativa, sempre mediante la pagina web, si potrà chattare con un esperto, si potrà chiamare per chiedere informazioni al numero verde 800227888, inviare una e-mail al servizio clienti [email protected] o infine inviare un messaggio Whatsapp al numero +39/366.7773911.

Leggete anche: Crisi banche, perché la stretta sui prestiti sarebbe un baratto tra BCE e Germania.

Argomenti: ,