Prestiti ed Ecobonus: crescono quelli per ristrutturazione casa ma calano quelli per l’auto

Ecobonus, sisma bonus, incentivi auto: salgono i prestiti per ristrutturazione casa ma scendono quelli con finalità acquisto auto nuova.

di , pubblicato il
Ecobonus, sisma bonus, incentivi auto: salgono i prestiti per ristrutturazione casa ma scendono quelli con finalità acquisto auto nuova.

L’ultimo Osservatorio di PrestitiOnline.it ha analizzato l’andamento dei finanziamenti chiesti e concessi a giugno 2020. Ebbene emerge che i prestiti erogati per la ristrutturazione casa sono aumentati, complici, si crede, l’Ecobonus ed il sisma bonus del 110% con i quali si ha una detrazione del 110% delle spese sostenute per gli interventi che migliorano l’efficienza energetica dell’edificio e che riducono anche il rischi sismico. Se, però, da una parte aumentano le richieste di prestiti per la ristrutturazione della casa, calano invece quelli per acquistarela vettura nuova nonostante il bonus auto per il quale il Governo ha trovato l’accordo.

Le richieste di prestiti per la ristrutturazione casa

Secondo quanto ha rilevato l’Osservatorio Prestiti di Prestitionline.it a giugno sono cresciuti i prestiti erogati per la ristrutturazione della casa. Il motivo principale del successo è da additarsi, si crede, all’Ecobonus grazie al quale la detrazione fiscale sarà valida per i lavori effettuati dallo scorso 1° luglio al 31 dicembre 2021 e potrà essere suddivisa in 5 rate di uguale importo.

Il numero di richieste di prestiti a giugno, secondo l’analisi, è stato del 16,4% mentre è cresciuto l’erogato portandosi al 22,2%. Bene anche i prestiti erogati con finalità auto usata che sono saliti a quota 19,7% forse per gli  incentivi rottamazione grazie ai quali dallo scorso 1 luglio al 31 dicembre 2020 chi rottama un’auto usata euro 0, 1, 2 e 3 con un altro usato non inferiore ad euro 5 può avere un bonus di mille euro oltre all’esenzione degli oneri fiscali sul trasferimento della macchina.

Non decolla invece il prestito con finalità Auto nuova

Nonostante gli ecobonus, i prestiti per acquisto auto nuova calano ancora attestandosi al 5,8%. Il tutto potrebbe però cambiare a partire dal 1° agosto quando scatteranno i nuovi incentivi per l’acquisto di auto elettriche che saranno validi fino al 31 dicembre 2020.

Tra la rottamazione e l’ecobonus si potrà ricevere uno sconto fino a 10 mila euro. Ricordiamo che il Decreto Legge Rilancio ha previsto anche degli incentivi per l’acquisto di auto a motore diesel, benzina ed Euro6. Gli incentivi sono di 3.500 euro se si rottama un veicolo con più di 10 anni di vita e di 1.750 euro senza la rottamazione. Il contributo effettivo statale è per l’esattezza di 1.500 euro nel primo caso e di 750 euro nel secondo caso. Per avere la parte residua di sconto, invece, si dovrà ottenere un accordo con il concessionario.

Potrebbe interessarti anche: Incentivi 2020 e bonus auto: le 4 migliori vetture elettriche da acquistare, sconti fino a 10.000 euro

[email protected]

Argomenti: , ,