Prestiti BancoPosta validi fino al 28 febbraio 2018: info e caratteristiche BancoPosta auto

Ecco le info e caratteristiche dei prestiti BancoPosta validi fino al 28 febbraio: 2018 BancoPosta auto con conto corrente e libretto di risparmio.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le info e caratteristiche dei prestiti BancoPosta validi fino al 28 febbraio: 2018 BancoPosta auto con conto corrente e libretto di risparmio.

I prestiti BancoPosta di Poste Italiane sono quelli pensati per sostenere i bisogni della famiglia per grandi e piccoli progetti. Ecco le info e le caratteristiche principali di quelli auto con conto corrente o libretto di risparmio che si potranno richiedere in qualsiasi ufficio postale anche di sabato mattina.

Prestiti BancoPosta Auto: info e caratteristiche

Fino al 28 febbraio 2018 si potranno richiedere prestiti BancoPosta Auto a condizioni promozionali per l’acquisto dell’auto sia essa nuova che usata. Coloro che hanno un conto BancoPosta con accredito di pensione o stipendio (ad esempio) potranno richiedere 15.000 euro con Tan fisso al 6,99% e Taen al 7,35% con 72 rate mensili da 255,66 euro ciascuna. Le spese di istruttoria, incasso rata, gestione pratica ed invio cartaceo comunicazioni periodiche di trasparenza saranno gratuite mentre l’imposto di bollo costerà 16 euro,  l’imposto di bollo su comunicazione periodiche avrà un costo di 12 euro e gli interessi pre-ammortamento (calcolati su un periodo di 9 giorni) saranno di 25,85 per un totale di importo dovuto di 18.461, 37, ecco il link promozionale.

Per poter richiedere tale prestito si dovrà essere residenti in Italia ed avere un reddito di lavoro o di pensione prodotto in Italia e dimostrabile. La documentazione da presentare sarà la carta di identità in corso di validità, un documento di reddito, la tessera sanitaria ed inoltre un preventivo per l’acquisto dell’automobile sia essa nuova o usata. Le Poste comunicano inoltre che, a seconda della pratica, potrebbe essere necessario presentare ulteriore documentazione.

BancoPosta Auto: info esempi prestito con libretto di risparmio

Altro esempio comunicato da Poste Italiane per prestiti personali BancoPosta Auto è quello per coloro che hanno un libretto postale nominativo ordinario. Per una richiesta di 15.000 euro il Tan fisso sarà dell’8,90% mentre il Taeg del 9,33%. Le rate mensili saranno 72 totali da 269,62 euro ciascuna. Le spese di istruttoria, incasso rata, gestione pratica ed invio cartaceo comunicazioni periodiche di trasparenza saranno gratuite mentre gli oneri fiscali relativi alle comunicazioni periodiche di trasparenza saranno di 2 euro per ciascuna comunicazione per un totale di 10 euro. Infine gli oneri fiscali applicati al contratto saranno di 16 euro. Il totale dovuto sarà di 19.438,64 euro. La documentazione da presentare sarà la medesima  di quella su comunicata. Leggete anche: Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: che succede se il rimborso è errato?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Prestiti vari