Prestiti BancoPosta auto e ristrutturazione casa: info, caratteristiche ed offerte giugno 2018

Ecco le info, le caratteristiche e le offerte di giugno 2018 dei prestiti BancoPosta auto e ristrutturazione casa.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le info, le caratteristiche e le offerte di giugno 2018 dei prestiti BancoPosta auto e ristrutturazione casa.

I prestiti di BancoPosta si potranno richiedere tutti i giorni anche il sabato mattina presso tutti gli uffici postali ubicati in Italia. Essi saranno di vari tipi per cui si potrà scegliere quello con le caratteristiche migliori per le proprie esigenze. Oggi analizzeremo quelli per acquisto auto e ristrutturazione casa e le offerte di Poste Italiane fino al 30 giugno.

Prestiti BancoPosta Auto: offerte e caratteristiche

I prestiti BancoPosta auto saranno quelli che fino al 30 giugno permetteranno di finanziare l’acquisto dell’auto sia nuova che usata. L’importo minimo che si potrà richiedere sarà diecimila euro mentre il massimo di trentamila euro.

Coloro che hanno un conto corrente BancoPosta, ad esempio, potranno richiedere 14mila euro pagando  72 rate mensili da 255,66 euro. Il TAN fisso sarà dello 7,25% mentre il TAEG del 7,56%. I titolari di libretto postale nominativo ordinario potranno richiedere, ad esempio, 15mila euro pagando 72 rate mensili da 269,62 euro. Il TAN fisso sarà all’ 8,90% mentre il TAEG al 9,33%.

Infine per richiedere il prestito BancoPosta Auto si dovrà essere residenti in Italia e avere un reddito da lavoro/pensione dimostrabile prodotto in Italia. La documentazione da presentare sarà la seguente: documento d’identità in corso di validità, tessera sanitaria e documento di reddito. Le Poste, inoltre, potrebbero richiedere il preventivo di acquisto dell’auto nuova o usata. Infine, in base alle caratteristiche del richiedente e per accedere a particolari promozioni in corso, potrebbero essere richiesti altri documenti oltre a quelli indicati.

Finanziamento per ristrutturazione casa

Il finanziamento per ristrutturazione casa è quello grazie al quale non solo si potranno eseguire dei lavori di riammodernamento ma si potranno anche acquistare mobili, pannelli fotovoltaici e molto altro. L’importo minimo che si potrà finanziare sarà di 10mila euro mentre il massimo sarà di 60mila euro per i titolari di BancoPosta e la durata di rimborso partirà dai 36 fino ai 120 mesi. I titolari di un libretto di risparmio postale nominativo ordinario, invece potranno richiedere minimo 10mila euro e massimo 30mila euro mentre la durata del rimborso andrà da 36 a 120 mesi.

Per quanto concerne le promozioni Poste Italiane si evince che i titolari BancoPosta potranno chiedere 15mila euro rimborsandoli in 72 rate di 264,83 con Tan fisso all’8,25% e Taeg all’8,72%. I documenti principali da presentare saranno i medesimi del prestito auto ma invece del preventivo auto ci vorrà quello di spesa o un buono d’ordine.

Leggete anche:  Investimenti, prestiti e mutui: la brusca impennata dello spread avrà effetti sull’economia italiana?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Prestiti

I commenti sono chiusi.