Prenotazione voli con Ryanair: ecco tutto quello che c’è da sapere ed i consigli della compagnia low cost

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle prenotazioni voli con Ryanair ed i consigli della compagnia low cost.

di , pubblicato il
Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle prenotazioni voli con Ryanair ed i consigli della compagnia low cost.

L’estate sta arrivando per cui in molti già intendono acquistare un volo per una località straniera o italiana. Prenotando con anticipo, si sa, si può risparmiare una bella cifretta. Ecco allora tutte le info sulle prenotazioni, sui voucher regalo, sulle tasse, tariffe e oneri di prenotazione con la compagnia low cost Ryanair.

Consigli della Ryanair pre-partenza

Prima della partenza, la Ryanair invita i viaggiatori ad accertarsi di avere tutta la documentazione necessaria non solo per se stessi ma anche per i propri figli. Nel dettaglio, sottomano si dovranno sempre avere i passaporti o carte di identità, gli eventuali visti ed il numero della conferma del volo.

Inoltre sarà necessario informarsi sui dettagli del volo ovvero l’orario di partenza, l’aeroporto o terminal e il numero del volo. Infine sarà d’obbligo anche informarsi, onde avere problemi, anche delle franchigie sui bagagli e sugli oggetti non ammessi.

Sui bagagli la Ryanair comunica che saranno imbarcabili fino a due con un peso non superiore ai 15-20 chili ognuno a seconda dell’opzione selezionata al momento della prenotazione. Gli oggetti imbarcabili, si ricorda, saranno quelli che possono essere inseriti nella stiva dell’aeromobile come valigie e borse nonché strumenti musicali, attrezzature sportive, dotazioni per bambini ed ausili per la mobilità.

Info prenotazioni con Ryanair e voucher regalo

A chi chiede se con la Ryanair si potranno prenotare voli per l’anno prossimo, l’azienda risponde che cerca di aggiornare gli orari dei voli con almeno 5-6 mesi di anticipo. Si potrà comunque chiamare la Ryanair e chiedere delucidazioni in merito. Per quanto concerne i voucher regalo, invece, essi verranno inviati alla e-mail dei nomativi indicati entro 24 ore dall’acquisto sotto forma di pdf. Per questo la Ryanair consiglia di controllare costantemente anche tra la posta indesiderata. Chi riceve i voucher regalo, invece, per riscattarli, dovrà soltanto in fase di pagamento della prenotazione inserire il codice di riferimento.

Prenotazioni, le info con Ryanair

Le tariffe, le tasse e gli oneri saranno calcolati sulla base delle tasse governative e dei costi relativi ai servizi aeroportuali sostenuti da Ryanair per l’itinerario prescelto.

Questi potranno includere le tasse governative, aeroportuali/oneri  ed i costi del servizio passeggeri.

Nel dettaglio la tassa sui passeggeri dei voli per il Regno Unito sarà di 13 sterline a persona per tutti i voli interni al Regno Unito e 26 sterline per quelli di andata e ritorno interni al Regno Unito. Invece saranno di 13 sterline per persona per tutti i voli che partiranno dal Regno Unito e atterreranno in un aeroporto della Ue o SEE. Per quanto concerne le tasse governative, esse sono tasse rimborsabili che gravano sul trasporto aereo perché imposte da alcuni paesi come la Germania, il regno Unito e l’Irlanda.

Infine le tasse aeroportuali sono i costi che le autorità dei vari aeroporti addebitano alle compagnie aeree per utilizzare il terminal, le piste, le strutture di sicurezza, etc. In alcuni casi esse includono anche le spese di assistenza dei passeggeri e di gestione della rampa verso l’aeroporto. Esse non sono rimborsabili, vengono calcolate per ogni singolo passeggero e variano da aeroporto ad aeroporto.

Leggete anche: Italo Treno: viaggiare con gli animali è possibile.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,