Postepay Evolution: differenza con PostePay, caratteristiche, costo e ricarica

Ecco le caratteristiche di Postepay Evolution, il costo, come effettuare una ricarica e la differenza con Postepay tradizionale.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le caratteristiche di Postepay Evolution, il costo, come effettuare una ricarica e la differenza con Postepay tradizionale.

La Postepay Evolution è il prodotto ideale per chi necessita di effettuare le operazioni bancarie di base come l’accredito dello stipendio, la domiciliazione delle utenze e i bonifici. Ci si chiede però che differenza c’è tra la Evolution e la Postepay tradizionale, quali sono le sue caratteristiche, il costo e come si effettua la ricarica. Ecco le info in merito.

Postepay e Postepay Evolution: differenza e caratteristiche

Rispetto alla Postepay tradizionale con la Evolution si potranno gestire le principali operazioni di un conto corrente come l’accredito dello stipendio direttamente sulla carta. Ricordiamo inoltre che la Postepay Evolution è una carta prepagata anche dotata di codice Iban. Tra le caratteristiche principali della Postepay Evolution, segnaliamo la possibilità di accreditare lo stipendio comunicando al datore di lavoro il codice Iban riportato sulla tua carta, ricevere bonifici e la possibilità di poter effettuare bonifici verso tutti i conti bancari e postali sia dall’ufficio postale che dal sito e dalla app Postepay.

Con la Evolution, inoltre, si potranno fare acquisti sui siti internet che accettano carte del circuito Mastercard, si potranno pagare bollettini, effettuare ricariche telefoniche e pagare i pedaggi autostradali. Infine si potrà prelevare da tutti gli sportelli bancari con logo MasterCard nonché in quelli ATM Postamat e negli uffici postali.

Costo, attivazione e ricarica Postepay Evolution

La carta Postepay Evolution, a differenza di quella tradizionale, avrà un costo annuo di 10 euro. Inoltre vi sarà anche quello di emissione da pagare ovvero di 5 euro. Per quanto concerne l’attivazione, non ci sarà bisogno di effettuare nessuna operazione. La carta, infatti, sarà consegnata dall’Ufficio Postale già attiva. Per effettuare la ricarica della Evolution, infine, si potrà utilizzare la app Postepay scegliendo anche la modalità di mini-ricarica, si potrà ricaricare mediante bonifico, dal sito delle Poste Italiane, negli uffici Postali ma anche nelle ricevitorie Sisal abilitate o presso i tabaccai abilitati.

Infine, la Evolution si potrà ricaricare da ATM Postamat con un carta di pagamento che dovrà essere del circuito Visa, Visa Electron, MasterCard, Maestro o Vpay. Le Poste comunicano infine che tale carta non potrà essere cointestata e che dovrà essere intestata ad una sola persona.

Per altre operazioni postali, leggete anche:  Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: prescrizione e come sapere se sono intestati a voi ed i costi?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Carta PostePay

I commenti sono chiusi.